Per i ragazzi dell’Handball Messina gara da dentro o fuori per il salto di categoria sul campo di Mascalucia.

Ultimo impegno stagionale per l’Handball Messina, che sabato 6 maggio sarà di scena in terra etnea contro il “sette”  dell’Handball Club Mascalucia. Al “PalaWagner”, in un match valido per la decima giornata di ritorno del torneo di Serie B Regionale di pallamano maschile, fischio d’inizio alle ore 18.30.

In palio l’ultimo posto utile per il salto di categoria, con Girgenti e Haenna che hanno già ottenuto il pass per il prossimo torneo di A2. I ragazzi di Tommaso D’Arrigo avranno dalla loro un solo risultato utile disponibile, la vittoria, in virtù della classifica che al momento vede i prossimi avversari temporaneamente avanti di una lunghezza.
A Mascalucia il tecnico dell’Handball Messina non dovrebbe avere problemi di formazione, potendo contare sull’organico al completo per quello che si preannuncia come il match più importante della stagione.

All’andata Parisio e compagni si imposero per 26-23, ma quella del “PalaMili” era tutta un’altra gara. Ne è perfettamente consapevole Tommaso D’Arrigo: “E’ uno spareggio, nel quale loro avranno il vantaggio di giocare per due risultati e in più davanti al pubblico amico. Non sarà facile far punti a Mascalucia, ma abbiamo l’obbligo di provare a chiudere bene la stagione. Ai ragazzi ho chiesto soprattutto di giocare con grande concentrazione – conclude il tecnico dell’Handball Messina – perché sarà una gara da vincere sia a livello tecnico che mentale”.