Sconfitta a Mascalucia per l’Handball Messina, svanisce il sogno promozione

Al “PalaWagner” di Mascalucia a festeggiare è il “sette” locale dell’Handball Club, mentre per i ragazzi dell’Handball Messina la terza sconfitta stagionale fa svanire il sogno promozione.
La formazione di Tommaso D’Arrigo dopo pochi minuti dal fischio d’inizio perde, causa infortunio, Enzo Abbate e gioca fin dall’avvio un match a inseguimento. Minissale e compagni provano in ogni modo a riprendere il risultato per tornare in riva allo Stretto con i tre punti necessari per il salto in A2 e al termine della prima frazione di gioco chiudono sotto di quattro lunghezze (15-11).

Nella ripresa l’Handball Messina produce il massimo sforzo per ridurre il gap dagli avversari, che tuttavia sono bravi a mantenere il vantaggio fino al fischio finale della sirena (30-27).

Questa la classifica finale:

40 Girgenti

39 Haenna

37 HC Mascalucia

33 Handball Messina

17 Esperia Orlandina

12 Nova Audax Caltanissetta, San Cataldo

11 Pgs Villaurea Palermo

9 Agriblù Scicli

N.b. Girgenti, Haenna ed Handball Club Mascalucia promosse in serie A2

Handball Club Mascalucia – Handball Messina  30-27  (p.t. 15-11)

Handball Club Mascalucia: Coppola, Consoli A. 3, Braun 6, Randis 10, Cardullo 3, Santangelo, Costanzo 1, Magnifico, Pasanello 4, Consoli D. 2, Stramondo, Musmeci, Giustaudo 1, Mineo. All. Umberto Reale.

Handball Messina: Puleio, Abbate, Carubia 7, Costarella 2, Duca 1, Parisio, Minissale 9, De Salvo D., De Salvo E. 1, Gentile Patti 1, Zaia 5, De Domenico P., Freni 1, Russo. All. Tommaso D’Arrigo.