Campionati Universitari Boxe: Al PalaCatania, oltre ai 71 atleti, spazio per un match professionistico con Barbagallo sul ring.

Fervono i preparativi per il grande evento pugilistico in programma da venerdì 9 a domenica 11 giugno: i Campionati Nazionali Universitari, organizzati da Federpugilato e Cus che quest’anno si avvalgono della preziosa collaborazione della Cavallaro Boxing Team di Giovanni Cavallaro.

E’ di qualche giorno fa il cambio di location, dal PalaSpedini al PalaCatania di Corso Indipendenza. 71 gli atleti in gara divisi in 8 categorie per gli uomini e 7 per le donne. Guantoni del mondo accademico provenienti da tutta Italia e ampia partecipazione in una competizione che vedrà ai nastri di partenza anche alcuni siciliani: 2 esponenti della Wbc di Salvatore Oliveri come i 75 kg Antony Pilli in rappresentanza dell’Università San Raffaele di Roma e Domenico Terranova dell’accademia catanese; l’81 kg Carmelo Calabrò della Saporito, per Messina, il 68 kg Kais Bourguiga, della Defence Club, per Palermo, il 60 kg Giuseppe Canonico e la 48 kg Cristina Pane della siracusana Eagle del Maestro Mammana, in rappresentanza di Messina.
L’orario di inizio delle gare è fissato per le ore 14: venerdì le fasi eliminatorie, sabato le semifinali, domenica le finali. E proprio nell’ultimo giorno di match, un fuori programma che è stato reso ufficiale da poche ore. Spazio sul ring al peso medio Antonino Barbagallo (2-5-0), da due anni esatti professionista, pronto a sfidare l’esordiente Davide Di Donato, Pugilistica Lucchese, da un mese entrato a far parte del settore Pro (da dilettante: 16-6-10) .

Il supermedio del Maestro Domenico Geraci, che da anni svolge gli allenamenti nella sua palestra di Mascalucia e che è stato ospite molte volte della Fitbull Palestre effettuando sparring con l’azzurro Salvuccio Cavallaro, gareggerà per la prima volta da professionista nella sua città, dopo aver combattuto sul ring di scenari di una certa importanza, come nel caso dell’ultima esibizione al “Teatro Principe” di Milano.