La Jonica tenta la fuga…..il Real Taormina vince il derby sorpasso con l’Unione Comprensoriale. Barracca e Città di Letojanni non mollano.

La prima di ritorno è stata certamente favorevole per la capolista Jonica, ovviamente non solo per la vittoria preventivata alla vigilia contro il modesto Città di Antillo (7-1), ma dal risultato che uscito dall’urna del Garden Sport Trapitello, dove l’immediata inseguitrice Unione Comprensoriale subisce la seconda sconfitta consecutiva, un passo falso maturato nel derby con il Real Taormina (3-2) con la squadra del Presidente Bucceri, adesso al secondo posto a quota 22 con l’Unione che scivola in terza posizione (21) con la capolista Jonica che guarda dall’alto con un vantaggio di +5 sul Real.
Una giornata che ha rivoluzionato la classifica, ad avanzare non solo il Real Taormina, ma anche il Barracca (5-3) nel derby con il Casalvecchio che aggancia l’Unione in terza posizione (21). Avanza anche il Città di Letojanni (10-5) al Giuliano Fiorini, quinto ma a soli due punti dal secondo posto. Sia il Barracca che il Città entrano di prepotenza nella lotta al momento per il secondo posto (ben quattro squadre nell’arco di due punti).
Già il prossimo turno ci potrebbe essere un’altra rivoluzione nei piani alti della classifica, la seconda giornata di ritorno propone il big-match Unione – Jonica (andata 5-4 per la squadra di Nicotra), gara aperta a qualsiasi risultato, più delicata per i padroni di casa che non possono permettersi ulteriori passi falsi, invece per la capolista un eventuale risultato positivo metterebbe un altro mattone per il successo finale. Un campionato, ormai delineato salvo sorprese saranno gli scontri diretti a delineare i piazzamenti finali.
Le gare: Ad iniziare la prima giornata di ritorno il derby tra Barracca e Casalvecchio (5-3), giocato fino all’ultimo respiro con tre protagonisti in assoluto: da una parte la tripletta di Matteo Sturiale che mancava da tempo alla gioia del gol e un casalvetino doc Dario Cicala (doppietta) in gol contro la squadra del suo paese d’origine. Mentre per i casalvetini fantastica tripletta di Giuseppe Picciotto. Il Barracca alla sua seconda vittoria consecutiva che vale l’aggancio in terza posizione all’Unione, mentre il Casalvecchio interrompe la sua serie positiva, nelle ultime tre gare due vittorie e un pareggio.
Dal centro polivalente di Roccalumera ci spostiamo in quel di Letojanni per la gara in programma alle ore 15.00 tra il Città di Letojanni e il Giuliano Fiorini che ha visto la vittoria dei ragazzi del Presidente Maurizio Lo Turco. Non è stato un buon Città di Letojanni passato in vantaggio dopo 2’ con una rete di Mirko Merlino. Forse il vantaggio ha illuso i ragazzi di Merlino di fare una passeggiata, invece, la forza di volontà e la voglia dei giovanissimi ragazzi del Giuliano Fiorini porta gli ospiti sul 2-1. A questo punto il Città di sveglia capisce di non sottovalutare gli avversari, cambia marcia è chiude la prima frazione sul 5-2 grazie ai gol di Rosario Ricca, Giovanni Barbagallo (nuovo capocannoniere del girone),  e Mirko Merlino e D’Allura.
Nella ripresa la gara è stata controllata dai ragazzi di casa con mister Merlino che ha fatto ruotare la rosa ed arrivano i gol di Gabriele Impellizzeri, ancora D’Allura, doppietta di Di Giovanni, chiude Giovanni Barbagallo.  Per la formazione peloritana che ha ben impressionato, il lavoro di mister Sambataro sta producendo i suoi frutti, sono andati in rete Ciccero, Capillo e la doppietta di Pietro Panariello. Per il Città si tratta della quarta vittoria consecutiva.
Da Letojanni a Trappitello per il derby tra Real Taormina e Unione Comprensoriale, in palio tre punti pesanti, non solo per l’amichevole rivalità sportiva, ma in gioco il secondo posto è rimanere in scia della capolista Jonica. Con queste premesse si è potuto assistere ad un incontro intenso, equilibrato giocato con grande determinazione da entrambe le compagini che fino alla fine si sono date battaglia, al triplice fischio finale però ad esultare sono stati i ragazzi di casa (3-2) grazie alle marcature di Marcello Bonanno, Cardoso e Da Campo, sul fronte ospite in gol Simone Alecci e Albanese. I tre punti vanno al Real Taormina che ha anche la miglior difesa del torneo (19 reti), mentre l’Unione si consola per il miglior attacco (61) insieme alla Jonica.
A chiudere la giornata di Sabato con inizio alle ore 18.30 la gara che vedeva impegnata la capolista Jonica sul parquet amico che non ha faticato per superare i ragazzi del Città di Antillo, in stato di grazia Danilo Camelia autore di una tripletta, poi ci pensa Carmelo Lombardo con la sua doppietta, in rete  anche Carciotto e Savoca.
La prima giornata si chiude con il posticipo di domenica mattina in quel di Antillo dove ha visto il ritorno alla vittoria del Mongiuffi Melia ( 8-4) contro la Pol. Antillese, ancora unica squadra a zero punti. Ritorna il sorriso in casa del Mongiuffi, dopo tre sconfitte consecutiva, arriva il successo fuori casa (anche l’ultima vittoria è stata fuori casa (7-4) proprio in terra antillese contro il Città di Antillo.
Un successo che pone i ragazzi di mister Marcello Longo a guidare il secondo troncone della classifica con 11 punti. Protagonista in assoluto del successo è stato senz’altro Carlo Russo con cinque marcature, poi la doppietta di Trovatello e il gol di Concetto Mazzullo. Per la formazione cara a mister Vincenzo Sturiale, doppiette di Santino Brancato e Sony Mazzagglia.