Semaforo rosso per il Catania S. Pio X nella stracittadina: ‘Atl. Catania vince 3-1 in rimonta.

Semaforo rosso per il Catania S.Pio X nella stracittadina contro l’Atletico che vince 3-1. 90 minuti alla fine del campionato di Ecccellenza B, sconfitta ininfluente per i biancorossi che, già salvi da tempo, rimangono sempre al nono posto posto con 37 punti ed attendono il Giarre per la chiusura stagionale: si giocherà sabato alle 14.45 al “Bonaiuto Somma” di Mascalucia, ingresso libero come annuncia la società.
Abate, al gol numero 13 in stagione, manda avanti gli ospiti al quarto d’ora, i locali piazzano tre colpi nella ripresa e tengono vive le speranze di salvezza, passando dai playout che diventano certi a partire da oggi. Guglielmino si fa parare un rigore da Di Carlo che evita il 3-2.
“La partita era stata preparata nel migliore dei modi, pur con le assenze per infortunio di Costa, Messina e Conte, come testimonia l’ottima partenza ed il bel primo tempo che abbiamo dispuato – commenta il Direttore Generale del Catania S.Pio X Andrea Milazzo -. Poi un crollo mentale nella ripresa, dovuto anche a fattori ambientali in cui la tensione l’ha fatta da padrona”.
ATLETICO CATANIA   3   CATANIA S.PIO X         1
Marcatori: 16′ Abate, 46′  e 52′ Di Venuto, 68′ Torcivia.
Atl. Catania: Di Carlo, Pulvirenti, Stancampiano, Bonnici, Real ( 13’st Copia), Russo, Licciardello (35′ st M. Corona), Di Veuto, G. Corona (32ìst Gallipoli), Torcivia (40’st Cultraro), Platania. All: Richichi.
Catania S. Pio X: Romano, Abdoulaye (9′ st Di Salvo), Ranno, Cannone (20′ st Sagna), Santanna, Marino (9′ st La Spina), Spina, Spitaleri, Abate (9′ st Trawally), Guglielmino, Dadone. All: De Cento.
Arbitro: Campisi di Siracusa. Assistenti: Runza e Breci di Siracusa.