Impresa del Basket Giarre trascinato da Marzo batte 68-61 l’Or.sa Barcellona.

Grande impresa per il Basket Giarre che al Pala Cannavò stende l’Orsa Barcellona Pozzo di Gotto. Match al cardiopalma per i gialloblu di coach D’Urso che guadagnano due ottimi punti in chiave salvezza. Autentico trascinatore dei giarresi è stato Alberto Marzo che ha messo a referto ben 30 punti.
Nel primo quarto regna l’equilibrio e le ostilità si concludono sul 16-16. Poi nel secondo i padroni di casa mettono la freccia anche se il margine rimane molto basso (30-26).
Al rientro dagli spogliatoi dopo il periodo di riposo Giarre va avanti sul 38-35 poi si spegne la luce per un attimo e i barcellonesi con due triple e altri due canestri in contropiede si portano a +10 (38-45).
Il terzo parziale lascia in vantaggio il quintetto ospite (46-53). Nell’ultimo quarto le gerarchie vengono ristabilite con una veemente rimonta firmata da Marzo, dal play Vitale e dal lungo Arcidiacono e sotto la spinta di un immenso pubblico la vittoria è cosa fatta.
“E’ qualcosa di importantissimo questa vittoria – così un raggiante Simone D’Urso – oltre che per la classifica anche perché ci serve per alzare il morale del gruppo. Abbiamo avuto un periodo molto complesso, delle settimane terribili, sfortune che non ci stanno permettendo di lavorare come vorremmo. Nonostante tutto andiamo con una squadra composta da under a giocarci tutte le partite.
Era andata sempre male nelle gare punto a punto ma oggi finalmente abbiamo invertito la rotta. Per quanto riguarda gli infortuni Casiraghi rientrerà in settimana, Motta ne avrà ancora per dieci giorni mentre capitan Ciaurella ha già finito la stagione. I giovani si stanno dimostrando molto validi, hanno cominciato a capire cosa significa giocare in serie C. Emergono delle difficoltà ed è naturale che sia così perché serve per accumulare esperienza”.
BASKET GIARRE    68          ORSA BARCELLONA    61
Giarre: A. Leonardi, G. Vitale 12, N. Leonardi 5, Arcidiacono 16, Marzo 30, Cantarella 2, Maida, Saccone 3. Ne: M. Costanzo, Barbagallo. Coach: Simone D’Urso
Barcellona: Salvatico 1, Opalevs 13, Brusca 2, Vavoli 8, De Simone 16, Antoniani, Floramo, Cortina 1, Mirianovic 8, Cataldo 12. Coach: Humberto Alejandro Manzo
Arbitri: Lorefice e Giunta di Ragusa
Parziali: 16-16; 30-26; 46-53
Alessandro Famà