Terzo successo consecutivo per la selezione Under 16 della Polisportiva Rescifina Messina a Priolo.

Terzo successo consecutivo per la selezione Under 16 della Polisportiva Rescifina Messina che nello splendido scenario del PalaEnichem di Priolo ha superato a domicilio col punteggio di 57-52 le ragazze biancoverdi della Nuova Trogylos. La squadra peloritana non si nasconde e punta a recitare una stagione di vertice con il proprio coach Catanzaro che può mantenere l’imbattibilità stagionale dopo i successi contro le compagini catanesi della Sales e della Rainbow.
La sfida alle atlete siracusane, dove fino allo scorso anno militava Arianna la figlia del tecnico messinese, non era però partita nel migliore dei modi. Infatti si registrava un primo quarto sottotono per le ospiti contro un’attenta ed ordinata difesa di casa che complicava i piani della Rescifina. Messina cambiava l’inerzia della sfida a partire già dal secondo quarto grazie ad alcuni cambi nel quintetto e modifiche operate negli schemi d’attacco con una lenta ma inserabile rimonta locale. Il pareggio arrivava nel terzo quarto in una fase della intesa e appassionante.
Conclusione caratterizzata da un ultimo quarto molto dinamico, la Rescifina difendeva bene e colpiva in transizione grazie ad una panchina più lunga rispetto a Priolo che di contro accusava meno rotazioni ed il fiato corto. Doppia cifra di vantaggio a due minuti dalla fine raggiunta dalle ospiti che però vedevano dimezzato il proprio vantaggio in un solo minuto di gioco. Alla fine Messina conduceva in porto una meritata e importante vittoria su un campo non semplice, legittimata da una conclusione da fuori della rescifina a fronte delle tre delle locali.
La prossima sfida è in programma domenica 9 dicembre al Tracuzzi contro Giarre, autentico prologo al big match di martedì 11 sempre in casa contro l’Eirene Ragusa, la contedente designata alla lotta al vertice. 
Trogylos Priolo-Rescifina Messina 52-57
Parziali: 19-12; 32-30; 40-40; 52-57
Rescifina: Messina, Rescifina 4, Lo Giudice 4, Pellicciaro 6, Giuffrè 3, Codagnone 1, Turiano, Limosani 8, Denaro 19, Caprì 12. All: Lilia Malaja