B/2 – Il Palabucalo ricorda “Fiore”, la Farmacia Schultze Villa Zuccaro implacabile con il Volley Giarre.

Nona giornata di campionato, otto partite disputate  che equivalgono a otto  vittorie con ben 24 punti conquistati, primato in classifica con ben tre punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice la Pallavolo Aragona Agrigento, cinque lunghezze sul Volley Giarre che si è arreso nel big-match di ieri pomeriggio al Palabucalo dove le ragazze di coach Camiolo si sono impostate con un secco 3-0 restano imbattute nel campionato di serie B2 girone I.
Il Palabucalo ricorda “Fiore”: All’inizio dell’incontro gli “Eagles” hanno esposto uno striscione per ricordare Fiorino Chillemi titolare del “Bar da Fiorino”  con la scritta“ Ciao Fiore amico di tutti”.
I due sestetti all’inizio: Camiolo si affida al sestetto collaudato con Bertiglia opposto ad Agostinetto, Rania e Marino nel ruolo di schiacciatrici, Mercieca e Richiusa dal centro, Foscari libero. Il coach giarrese Claudio Mantarro di S. Teresa di Riva,  privo di Elide Bontorno, schiera Rotella in palleggio con Miceli opposta, Barone e Chiesa in posto 4, Tracinà K e Leone al centro e Gueli libero.
Primo Set un sostanziale equilibrio poi l’Amando mette la freccia (25-21): Sin dalle prime battute si è giocato punto a punto  con le 2 palleggiatrici che cercano molto le centrali. Allungo del Giarre nella parte centrale (8-12), l’Amando cambia registro è mette a segno un filotto di ben sei punti di fila portandosi sul (14-12) con punto di Rania.
Si arriva sul (16-14) con punto della Barone, subito dopo un attacco della Bertiglia va fuori è il Giarre si porta ad una sola lunghezza (16-15). Ecco che arrivano quattro punti ad opera del duo Marino-Agostinetto (20-16).  Un errore della Bertiglia che manda il suo attacco sul nastro ed un errore in battuta riporta il Giarre sul (21-19).
Giarre in partita, ecco che  un muro della Mercieca (22-19) dà l’inizio dello strappo definitivo che porta alla vittoria del set.  Il 23 punto arriva da un errore della Barone che manda in rete,  il punto 24 un attacco fuori delle ospiti (24-19).  Ci pensa la Barone a rinviare ancora il gioco (24-21),  ma nulla possono al perfetto muro della Rinchiusa per il 25-21.
Primo parziale all’Amando Volley con coach Mantarro nel corso del set ha cercato di dare una svolta cambiando la diagonale (Tracinà S. e Motta in campo) , mentre per la squadra santateresina è stato importante il solito cambio De Luca Mercieca, con la giovane roccalumerese che con due battute ficcanti mette in difficoltà le catanesi e di fatto consegna il set alle bianco-azzurre.
Secondo Set lo spartito della gara è nettamente in mano all’Amando Volley con una super Alessandra Marino (25-16): L’equilibrio visto nel primo parziale, è lontano parente del secondo set che vede Rania (primo punto del set) & compagne portarsi subito sul 5-0. Interrompe la striscia Barone che mette a segno il primo punto giarrese.  Si arriva sul (10-4) con Marino protagonista con il decimo punto messo a segno dalla Bertiglia.
Un sostanziale equilibrio che sembra portare il Giarre a recuperare fino al (11-8). Solo un’illusione l’Amando riprende la sua superiorità tecnica si porta sul (18-10), per arrivare sul (21-13) con Bertiglia. Si arriva sul (22-16) con due errori delle locali, poi lo strappo finale per il (25-16).
Set dove si è vista la differenza dei valori sul parquet,  a nulla servono i tentativi di Mantarro di cambiare le sorti dell’incontro con i cambi in palleggio e sulle fasce (Motta per Barone). Sul finire del set spazio per la  Siracusano in luogo della Marino.
Terzo set solo per il tabellino con un’inizio (10-0) per l’Amando (25-15): Il parziale si apre subito di colore biancoceleste, una striscia di ben 10 punti consecutivi che fanno capire l’ arresa del Giarre che cede di schianto con le battute dell’Agostinetto, con palla a terra a turno di Bertiglia, Rania e Rinchiusa.
Perfetto ace della Mercieca per il (19-6), l’ultimo punto ospite arriva  (24-15) lo mette a segno Tracina, poi il muro vincente di Matilde Mercieca che conclude ogni contesa.
Adesso testa alla prossima  gara a Castelvetrano per continuare la scalata da primato,  il Giarre esce ridimensionato dal Palabucalo.
FARMACIA SCHULTZE /VILLA ZUCCARO   – VOLLEY GIARRE   3 -0
Parziali Set: (25-21; 25-16; 25-15)
FARMACIA SCHULTZE: De Luca 1, Rania 11, Marino 11, Bertiglia 10, Mercieca 5, Richiusa 11, Agostinetto 7, Siracusano, Casale , Sturniolo. All: Camiolo.
VOLLEY GIARRE: Barone 4, Chiesa 5, Milici 8, Leone 9, Tracina K. 2, Motta 3, Tracinà S., Marletta. All: Mantarro.
ARBITRI: Paris e Lisi diFrosinone