BM- Il Papiro Fiumefreddo non si fa sorprendere (3-0) alla Gupe Catania. Top-score Andrea Chiesa.

Ultima casalinga prima della sosta natalizia per il Papiro Fiumefreddo che incassa altri tre punti infliggendo un 3-0 al fanalino di coda Gupe. Al palazzetto di via Amendola il sestetto allenato da coach Tani Frinzi Russo bada al sodo e nonostante qualche sbavatura ottiene il massimo risultato al cospetto di una formazione avversaria agguerrita che ha dato battaglia fino all’ultimo.
Diventano dieci i punti di margine sulla zona retrocessione con la prossima difficile sfida in trasferta a Palmi contro una compagine creata per il salto di categoria. Sugli scudi Andrea Chiesa, top score dell’incontro con 17 punti a referto e il solito Gavazzi (11) come ottimo è stato anche l’apporto degli altri schiacciatori Buremi e Andronico.
Post-gara con coah Frinzi Russo (Papiro): “La Gupe ha sempre lottato, come in tutte le gare che finora ha disputato, senza mai mollare dando sempre filo da torcere a tutti. Noi non abbiamo fatto una gran partita, siamo stati molto nervosi ma servivano assolutamente i tre punti e sono arrivati. Siamo stati bravi per poi alla fine giocare molto bene in break, battuta-muro anche se persiste qualche problema nel cambio palla.
Andare a Palmi con questo ampio margine sulla zone basse è un’ottima cosa perché ci permetterà di attuare la nostra pallavolo senza pressioni. Dobbiamo salvarci presto e arrivare ad una classifica consona alle nostre aspettative. Comunque andrà sarà un bel Natale per noi”.
PAPIRO FIUMEFREDDO    3          VOLLEY CATANIA GUPE    0
Fiumefreddo: Sabella, Pappalardo 8, Leonardi 2, Gavazzi 11, Andronico 3, Patti, Dell’Arte 1, Lombardo (L1), Buremi 3, Chiesa 17. Ne: Isidoro, Monforte (L2), Rapisarda, Nicotra. Coach: Tani Frinzi Russo
Gupe: Sulfaro 1, Ferraccù 4, Speziale 4, E. Coppola (libero), Mollica 13, Petrone 1, Testa 7, Fichera 1, T. Coppola, Sanfilippo 3, Valentino 3. Ne: Bazzano. Coach: Fabrizio Petrone
Arbitri: Amenta di Floridia e Galletti di Catania
Parziali set: 25-20; 25-20; 25-21
Alessandro Famà