Il Calcio Furci espugna Riposto è balza in testa alla classifica. Kaggi frenato in casa dal Lavinaio. L’Akron Savoca doma l’Acitrezza. Robur-Casalvecchio rinviata per lutto.

Doppio Lorenzo D’Amico è il Calcio Furci espugna il terreno del Luigi Averna di Riposto è balza in testa alla classifica del campionato di Seconda Categoria – Girone D.  I giallorossi furcesi sono la quinta formazione che in queste prime otto giornate di campionato guidano la classifica, per il Calcio Furci in questa stagione è la prima volta, spodesta dal primato proprio il Riposto Calcio.
L’aria di vertice visto l’andamento del torneo non porta bene ai primi della classe, infatti si assiste ad una continua alternanza dalle quattro della prima giornata (Akron Savoca, Robur, Casalvecchio, Riposto, Kaggi) alla coppia della seconda giornata (Kaggi e Robur). Altra alternanza alla terza ( Kaggi, Akron e Riposto). A partire dalla quarta una sola squadra al comando (Robur), ancora la formazione di mister Alessio Camarda in testa alla quinta. Nuova leadership alla sesta con il Kaggi.  La scorsa settimana balza nuovamente in testa alla classifica (per la terza volta) il Riposto Calcio.
Adesso è la volta del Calcio Furci con il suo bomber principe nella ripresa mette in ginocchio l’ex capolista di mister Falcone.  I ripostesi si erano portati in vantaggio alla mezz’ora sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva la zampata vincente di Guarrera. Ad inizio ripresa da un corner arriva il pareggio giallorosso con Lorenzo D’Amico che sottoporta non lascia scampo all’esperto Mirco Sommese, neo acquisto della squadra gialloverde, proveniente dall’Atletico Fiumefreddo, oltre al numero uno, un altro acquisto dicembrino in campo, l’attaccante Simone Cantarella.  Il Riposto non ci sta spinge in avanti, con la squadra di mister Peppe Mancuso che risponde colpo su colpo, all’80’ mette a segno il gol, anzi un eurogol con Lorenzo D’Amico con un tiro dalla distanza che trafigge Sommese.  Dieci minuti finali all’arrembaggio per i padroni di casa che sfiorano il pareggio con Parisi, Cannavò e Sapienza. Assalto finale che non porta a nessun risultato, arriva il triplice fischio finale che sancisce la vittoria del Calcio Furci che consente proprio ai furcesi di spodestare dal primo posto la formazione di casa.
Sale in terza posizione l’Akron Savoca che sfrutta al meglio il fattore campo contro un’ottimo Acitrezza, la formazione di mister Carmelo Rigano vince 2-0, un gol per tempo per continuare la striscia positiva delle ultime giornate (1 pareggio e due vittorie).  A decidere l’incontro un spettacolare gol di Aquino al 35’ che sblocca il risultato, nella ripresa mette al sicuro i tre punti  il bomber Carmelo De Luca. Una gara che ha visto l’esordio stagionale del portiere Giancarlo De Clò e del giovane attaccante Paolo Abate.
Un successo che vale l’aggancio in terza posizione (15 punti) all’ex capolista Kaggi fermata nell’anticipo di sabato al Valentino Mazzola da un buon Calcio Lavinaio.  La squadra dell’Alcantara di mister Giovanni Currò è stata sempre costretta a rincorrere gli avversari passati in vantaggio alla mezz’ora con Aloisi. La reazione giallorossa c’è ma non è convincente. Ad inizio ripresa arriva il pareggio con Salvatore Bonaccorso,  ecco che arriva subito dopo al 55’ il nuovo vantaggio etneo con Basile. Tutto da rifare per il Kaggi che riesce a ristabilire la parità dopo cinque minuti con Giuseppe Leonardi.
Adesso i padroni di casa cercano il sorpasso, il pressing fa arretrare il baricentro ospite che però quando parte in contropiede non perdona, ecco che all’82’ si riporta nuovamente in vantaggio (3-2) con Coppola.  Ancora una volta la squadra di Currò in piena zona cesarini trova il guizzo vincente per siglare con Fabio Castorina il 3-3 che rimane tale fino al triplice fischio finale.
Un passo falso del Kaggi che le vieta di balzare, vista la sconfitta del Riposto, di ritornare nuovamente in testa alla classifica, anche se il Lavinaio si è dimostrato un osso duro da battere, i ragazzi di Pappallardo conquistano un ottimo punto che li consente di agganciare a quota 12 punti la Robur Letojanni che non ha giocato la gara interna con il Casalvecchio Siculo, partita rinviata per la morte del papà di un giocatore casalvetino.
Tenta di risalire la china in classifica il Calcio S. Venerina che conquista i tre punti sul campo del fanalino di coda della Civitas Linguaglossa, grazie alla doppietta dell’onnipresente Alfio Spina.
Divisione della posta tra Giovanile Mascali e il Librino (1-1) al gol di Sgroi risponde Tomaselli per gli ospiti. Stesso discorso come quello fatto con il Kaggi per la squadra di Mascali, un mezzo passo falso che non le permette di fare un bel balzo in classifica (mancato sorpasso Robur-Lavinaio) ed agganciare la quinta posizione.
Questa la cronaca sportiva dell’ottava giornata del campionato di Seconda Categoria, il prossimo turno ultimo della stagione (poi si ritornerà a giocare nel 2019 Domenica 6 Gennaio) vede il testa-coda Calcio Furci (17 punti) è il fanalino di coda Civitas Linguaglossa (1 punto). Altra gara da  tenere in considerazione Giovanile Mascali – Kaggi, non è da meno Librino – Riposto, con l’Akron Savoca  impegnato sul campo del S. Venerina che cerca di rientrare nelle zone di vertice, infine, la gara casalinga del Casalvecchio contro un ostico Calcio Lavinaio.