Importante successo in chiave salvezza del Basket Giarre supera 74-65 la Cestistica Torrenovese.

Al Pala Cannavò va in scena il remake della finalissima per il salto in C Silver di due stagioni fa che, come allora, ha sorriso al Basket Giarre. Il quintetto gialloblu, in versione supereroi, ottiene una vittoria molto importante in chiave salvezza contro la Cestistica Torrenovese. Il roster orchestrato perfettamente da coach Simone D’Urso ha dimostrato come la grinta unita al cuore può far raggiungere risultati incredibili. Non sono bastati i 18 punti di Sgrò, i 16 di Tonjann e gli 11 di Marco Busco alla Cestistica Torrenova per centrare la terza vittoria di fila.
Nel primo quarto i padroni di casa vanno sotto nonostante un inizio molto positivo. La squadra di coach Silva esprime un buon basket e con tre canestri di Giorgio Busco ed i liberi di Sgrò e Bricis chiude avanti il primo quarto sul 17-19.
La lotta punto a punto prosegue anche nel secondo parziale ma stavolta i giarresi si trovano avanti all’intervallo lungo (33-28) con Marzo incontenibile e le realizzazioni di Arcidiacono, Saccone e Motta.
Al rientro dagli spogliatoi i giarresi mantengono lo stesso margine (55-50) con Vitale, Arcidiacono e Casiraghi a  canestro. Nell’ultimo parziale arriva il massimo vantaggio con il +8 sui liberi del play Vitale (migliore in campo con 21 canestri e giocate d’autore).
Da segnalare anche le grandi prestazioni di Casiraghi (17), Marzo (16) e Arcidiacono (11). Il 61-61 sulle due triple di Sgrò e su quella di Albana rimarrà per i successivi due time out finché il Giarre, con un break di 13-4 sotto la bolgia del tifo giarrese, regalerà al suo pubblico una domenica da incorniciare.
“L’ho detto fin dall’inizio – commenta coach D’Urso – siamo una squadra che può mettere in difficoltà chiunque, anche quelle che sono state attrezzate per stare nella parte alta della classifica. Possiamo fare tanti tipi di campionato, inizialmente ci siamo dovuti adattare anche a causa dei tanti infortuni subìti mentre ora possiamo dare una svolta alla nostra stagione.
Questo era un match molto sentito per i bellissimi ricordi che ci sono dietro anche se gli avversari che avevamo di fronte erano altri rispetto a quelli di due anni fa. Prossima settimana andremo in casa del fanalino di coda Milazzo con grande determinazione consapevoli di dover fare il massimo per cominciare una striscia positiva, specialmente in trasferta”.
BASKET GIARRE    74          CESTISTICA TORRENOVESE    65
Giarre: A. Leonardi, G. Vitale 21, N. Leonardi, Arcidiacono 11, Marzo 16, Cantarella, Maida, Saccone 3, Motta 6, Casiraghi 17. Ne: Vasta, Tomarchio. Coach: Simone D’Urso
Torrenova: Munafò 3, Albana 5, Sgrò 18, Tonjann 14, Arto, M. Busco 2, Munastra, G. Busco 13, Bricis 10. Ne: Serafino. Coach: Jorge Silva Suarez
Arbitri: Lorefice di Ragusa e Filesi di Chiaramonte Gulfi
Parziali: 17-19; 33-28; 55-50
Alessandro Famà