La Russo Calcio si aggiudica il derby (2-0) con il Calcio Giarre che vale il terzo posto in classifica.

Vittoria e terzo posto solitario per la Russo Sebastiano che si aggiudica il derby jonico contro il Calcio Giarre e si porta a -7 dalla vetta e a -1 dalla seconda piazza. L’undici di mister Sapienza s’impone con il classico 2-0 incassando la seconda vittoria consecutiva, settima in campionato.
Al 21’ è Sciuto a riscaldare i guantoni di Maccarrone che salva i suoi. Sblocca gli equilibri D’Angelo al 40’ con un’incornata su calcio di punizione di Fortunato Napoli entrato in campo da appena sei minuti. Due minuti dopo i padroni di casa si rendono molto pericolosi con Mazzarino ma Cisterna risponde da campione.
Nella ripresa episodio chiave l’espulsione di Pezzino che lascia in inferiorità numerica il Giarre. Al 17’ Torrisi commette fallo in area ai danni di Dumitrascu con il direttore di gara che concede il penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso Dumitrascu che non sbaglia raddoppiando il parziale. Dopo cinque minuti di recupero il finale decreta vincitori i ripostesi.
CALCIO GIARRE    0          RUSSO SEBASTIANO    2
Marcatori: 40’ pt D’Angelo, 17’ st Dumitrascu (r)
Giarre: Maccarrone, Caltabiano, Currò, Marino, Trippiedi (45’ st Ziino), Scandura (33’ st Leonardi), Torrisi, Forzisi (24’ st Zappalà), Di Dio (15’ st Patanè), Pezzino, Mazzarino (47’ st Reina). A disposizione: Parisi, Galati, Contarino, Trovato. All. Musumeci
Russo Sebastiano: Cisterna, Malaponti, Caltabiano (15’ st Catania), D’Urso, Parisi, D’Angelo, Cartellone (19’ st Caponnetto), Bonaccorsi, Sciuto (38’ st Falco), Dumitrascu (24’ st Suman), P. Pappalardo (34’ pt Napoli). A disposizione: Sgroi, Costanzo, Strano, A. Belfiore. All. Sapienza
Arbitro: Contrafatto di Catania
Note: espulso Pezzino (G) al 14’ st
Alessandro Famà