Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina vittoriosa in trasferta sul parquet di Porto Empedocle, Girgenti Giants ko 86-51

Vittoria netta per la Sicily Express CourierNuova Pallacanestro Messina che sul parquet del PalaHamel di Porto Empedocle coglie il terzo successo lontano da casa superando 86-51 il Girgenti Giants. Messina, priva di Comelli e Gugliotta, può finalmente disporre contemporaneamente di Caruso e Molino, in quota stranieri dall’inizio del torneo assieme al portoricano Pellot e contro il fanalino di coda del campionato gioca una partita di sostanza non lasciando spazio alle sortite dei padroni di casa.
Partita mai in discussione con Messina che chiude avanti il primo quarto segnando ben 25 punti (13-25) e all’intervallo tocca un rassicurante +22 (27-49). L’inerzia del match non cambia neanche dopo la sosta, la Sicily Express Courier gioca la sua partita e vince anche il terzo (20-12) e quarto parziale (17-12) dove i Girgenti Giants limitano i danni. Da sottolineare l’ottimo arbitraggio della coppia ragusana, ben coadiuavata dagli ufficiali di campo.
Il settimo successo stagionale vale il mantenimento della testa della classifica in coabitazione con Gela e Comiso, scende dal gradino più alto Piazza Armerina fermata dal Pozzallo, sei squadre in due punti per un campionato decisamente interessante e avvincente con Messina che giornata dopo giornata si conferma realtà emergente del torneo.  La Sicily Express Courier adesso chiuderà il 2018 con l’impegno casalingo contro Canicattì e riposerà nel turno natalizio, appuntamento a domenica 16 al PalaRussello per l’ultimo match dell’anno.
Girgenti Giants – Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina 51-86
Girgenti Giants: Agró 8, Sedino 4, Fathallah 3, Ferreri 6, Puccio 4, Prestia, Spallino, Alba, Bellomo 11, Ferreri 7, De Marco 2, Morreale 6. Allenatore: Castorina
Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina: Diallo  11, Comelli ne, Caroè  20, Molino 8, Pellot 22, Stuppia 16, Migliorato 5, Caruso 4. Allenatore: Pizzuto
Parziali: 13-25, 14-24 (27-49), 12-20 (39-69), 12-17 (51-86).
Arbitri: Salvatore Arbace di Ragusa (RG) e Matteo Filesi di Chiaramonte Gulfi (RG)