“The Best Coach” 2018, Lunedi 17 Dicembre la premiazione. Riconoscimenti a diversi “mister” della riviera jonica.

Torna il tradizionale appuntamento organizzato dall’A.I.A.C. di Messina nel quale verranno premiati gli allenatori associati che si sono maggiormente distinti nell’anno che ci apprestiamo a salutare.
L’edizione 2018 del “The Best Coach” si terrà lunedì 17 dicembre, a partire dalle ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune di Santa Lucia del Mela (ME), location prescelta ormai per il terzo anno consecutivo. Insieme al presidente dell’A.I.A.C. di Messina, Andrea Argento, ci saranno per l’Amministrazione comunale di Santa Lucia del Mela il Sindaco Matteo Sciotto e l’Assessore allo Sport Martina Mendolia, poi Giuseppe Molino, presidente del Comitato Figc di Barcellona Pozzo di Gotto, il delegato della Figc di Messina Leonardo Lacava, il delegato provinciale del Coni Messina Alessandro Arcigli, il consigliere nazionale A.I.A.C. Roberto Bellomo e il presidente dello Juventus Club di Santa Lucia del Mela, Benedetto Merulla.
Diversi i “mister” della riviera jonica messinese che sarà riconosciuto il premio: iniziamo da Mimmo Moschella che la scorsa stagione ha vinto il campionato di Promozione sulla panchina della Jonica. Guglielmo Mastroeni promosso in Prima Categoria con l’Antillese. Il furcese Mimmo Riganello vincitore del campionato Juniores con la Jonica.  Tra i premiati mister Orsina (Atletico Francavilla) e Filippo Ragusa (Limina) semifinale play-off, Giuseppe Mangiò (Akron Savoca) finale play-off in seconda  categoria e Nino Spadaro (Atletico Pagliara) in finale nel campionato di Terza Categoria.
Nel corso della manifestazione, come ogni anno, dall’Eccellenza alla Terza Categoria di calcio a 11, passando per il settore giovanile e scolastico ed all’attività di base, fino al calcio a 5, verranno premiati tutti gli allenatori associati che hanno vinto il campionato d’appartenenza al termine della regular season, che sono stati promossi dopo i playoff o che hanno partecipato ai playoff.
Sono previsti, inoltre, dei premi speciali. Uno sarà assegnato alla memoria del mister Carmelo Bella, con i familiari che ritireranno la targa in suo ricordo. Per l’attività internazionale il riconoscimento andrà, invece, a Giovanni Costantino, tecnico messinese che fa parte dello staff di Marco Rossi, oggi alla guida della Nazionale ungherese, con cui ha anche condotto alla qualificazione ai preliminari di Europa League gli slovacchi del DAC Dunajska Streda