B/1 – Il Santa Teresa Volley brinda alla vittoria (3-1) sul Volleyrò Casal de Pazzi, chiude il 2018 in vetta alla classifica.

Il Santa Teresa Volley fa sua l’ultima gara del 2018 cogliendo tre importantissimi punti contro le ragazzine terribili del Volleyrò Casal de Pazzi, circostanza che consente alle rosso-blu di mantenere la vetta della classifica e di godersi appieno le festività natalizie. Dopo la sosta, il 5 gennaio, ad attendere le santateresine ci saranno le ragazze dell’Europea 92 Isernia in un’altra delle tante insidiose trasferte in calendario.
Schieramenti in campo: Jimenez torna alla formazione di inizio torneo e ripresenta nel ruolo di opposto Raquel Ascensao. Per il resto tutto confermato con Mordecchi in palleggio, Cassone e Marlene Ascensao ad attaccare dal centro, Lanzi libero e Lestini con Erika Ghezzi di banda. Romane schierate dal coach Pintus con Guiducci in palleggio e De Bellis opposto, Meli e Consoli al centro, Scognamillo libero e in P4 Blasi e il capitano Martina Ghezzi.
Ghezzi family al Palabucalo: Bel quadretto familiare al Palabucalo quest’oggi con le sorelle Ghezzi ad affrontarsi in campo e genitori e nonni delle atlete in tribuna.
L’insolito orario di inizio della contesa col sole del primo pomeriggio ad accecare la squadra disposta alla destra del campo di gioco ha fortemente influito sull’andamento della gara. Difatti i primi due set sono rispettivamente andati alla squadra a favore di sole con parziali (entrambi 25-14) molto netti. Gli altri due set, a sole molto più basso e meno influente, si sono giocati in condizioni normali e rispecchiano meglio, più dei primi due, le reali forze in campo e i valori espressi dalle due squadre.
Primo set: avvio prepotente delle padrone di casa che si portano sul 6-1 (muro di Raquel Ascensao), subito agguantate dalle romane sul 6-6 (precisa conclusione di Denise Meli). Nuovo allungo delle rosso-blu sul 9-6 (attacco fuori della De Bellis) e nuova parità sul 9-9 (attacco fuori di Erika Ghezzi). Equilibrio fino all’11-11, poi nuovo allungo delle locali che si portano sul 15-12 con attacco vincente della Cassone.
Va a servire Pupona Mordecchi e piazza cinque ace consecutivi dando il via alla fuga definitiva. Sul 22-14, un ace della Cassone, un attacco di Wonder Woman Lestini che va a sfondare un muro a tre ed un attacco fuori di Binto Diop, subentrata alla De Bellis, fissano in soli 20 minuti il parziale del set sul 25-14.
Secondo set. Partenza a razzo delle ospiti: quando Lestini da P6 pesta la linea dei tre metri siamo già sull’1-7. La stessa Monica riduce le distanze (4-7) ma poi sul 4-10 Jimenez è costretto al primo discrezionale. Un’invasione a rete di Marcela Nielsen, nel frattempo subentrata a Raquel, porta le ospiti sul 7-17 e poi è 9-20 su un ace sporco della Blasi. Erika Ghezzi (mani fuori) riduce sul 12-20 e stavolta è time-out per Pintus. Marcia inarrestabile per le romane che concludono il set sul 14-25 (errore al servizio per Erika Ghezzi).
Il terzo set si apre all’insegna dell’equilibrio. Claudia Consoli porta le sue sull’8-8. Qui inizia però l’allungo delle locali che profittano del turno alla battuta della Mordecchi e si portano sul 12-8. Vantaggio di quattro punti che rimane invariato fino al 15-11 (attacco fuori della Armini). Il time-out chiamato da Pintus non sortisce beneficio e le siciliane volano. Un doppio ace della Cassone mette il sigillo a una striscia più che positiva (20-11). Il set è ormai segnato e un pallonetto vincente della marziana Lestini sigla il punto conclusivo (25-18).
Quarto set: solito equilibrio in avvio ma sul 6-5, le locali ingranano la marcia. E’ Marcela Nielsen, la “rubia” di Necochea, a portare le sue sul 10-5. Ancora la Nielsen decisiva per il punto del 14-8. Le romane riducono a tre i punti di svantaggio prima con Ghezzi junior (mani fuori, 17-14) e poi con la solita Denise Meli (18-15) ma il finale è di marca santateresina. Gli ultimi tre punti della gara vedono protagonista Martina Armini: attacca fuori per il 24-19, bella diagonale per 24-20 ed errore al servizio per il punto finale 25-20.
Buone prestazioni per le ragazze di mister Jimenez tutte con buoni voti in pagella. Per brevi tratti hanno fatto il loro ingresso in campo sia Gloria Santin che Chiara Monzio Compagnoni. Fra le ospiti la centrale Denise Meli e la banda Martina Armini sono state le più incisive. Una bella gara, falsata dal sole contrario nei primi due set. L’orario delle 15.00 non si addice assolutamente alle gare del Palabucalo.
Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa – Volleyrò Casal de Pazzi 3-1 (25-14, 14-25, 25-28, 25-20)
Santa Teresa Volley: Monzio Compagnoni, Santin, Marlene Ascensao 8, Mordecchi 7, Lestini 16, Ghezzi 12, Cassone 8, Nielsen 8, Lanzi (L), Raquel Ascensao 8. N.E: Surace, Moschella (L2). All. Jimenez
Volleyrò Casal de Pazzi: Meli 13, De Bellis 1, Guiducci, Blasi 2, Mistretta 1, Armini 17, Ghezzi 6, Consoli 6, Scognamillo (L), Diop 1. N.E. Durante, Grkovic. All: Pintus
Arbitri: 1) Santangelo di Catania, 2) Spartà di Catania.