Brutto tonfo per il Santa Teresa Volley, pesante sconfitta a Isernia con Europea 92.

La neve non ha portato fortuna alle ragazze di mister Jimenez che escono tramortite dall’impatto contro le molisane dell’Europea 92 Isernia. Troppa Isernia, in giornata di grazia, per le santateresine o semplice giornata no da archiviare il più in fretta possibile? Sarà il prosieguo di campionato a dirlo.
Le siciliane non hanno sicuramente giocato ai loro consueti livelli apparendo sovente in difficoltà in ricezione, uno dei loro punti di forza, e raramente incisive a muro. Alle isernine è parso invece andare tutto per il meglio; hanno difeso l’indifendibile, hanno contenuto al meglio il servizio della Mordecchi, hanno letto bene i movimenti in fast della Ascensao apparendo in difficoltà talvolta solo al cospetto degli attacchi di Monica Lestini.
A nulla sono valsi gli avvicendamenti di Ghezzi con Santin e di Nielsen con Raquel Ascensao in termini di risultato; santateresine sconfitte senza se e senza ma nel peggior sabato agonistico della stagione in corso.
I sestetti all’inizio: le padrone di casa con Carlozzi (opposta), Miotti (palleggio), Boffa (libero), Ragone e l’albanese Alikaj di banda, Modestino e Babatunde centrali. Rosso-blu che rispondevano con Lanzi (libero), Mordecchi in palleggio e Nielsen opposta, Cassone e Marlene Ascensao centrali e Ghezzi/Lestini di banda.
Primo set: Isernia fa subito intendere che a muro non ci sarà partita. Sulle braccia tese della Modestino si infrangono le velleità di Marlene prima e Mordecchi dopo, poi è anche la Carlozzi a dire no alla Ghezzi ed è subito 4-1. Il 9-4 è firmato Valeria Carlozzi e Jimenez ricorre al primo time-out. Lo imita il coach molisano Montemurro quando le ospiti si rifanno sotto sul 10-7. Marlene Ascensao tiene le sue a distanza di tre punti dalle isernine per il 13-10 ma poi prende il via l’allungo decisivo delle padrone di casa che si portano finanche sul 21-10 con Modestino al servizio che piazza tre ace. Nel frattempo Gloria Santin subentra a Erika Ghezzi. Lestini regala qualche bella giocata ma il set termina grazie all’attacco vincente della Babatunde. Irriconoscibili le santateresine in totale balìa dell’avversario.
Secondo set. L’avvio è delle padrone di casa che raggiungono il massimo vantaggio di 8-4 grazie alla centrale Babatunde. Reazione delle ospiti che riescono per la prima volta in partita a portarsi avanti: 9-10 su attacco vincente di Erika Ghezzi. Si va avanti punto a punto fino al 18-18 poi le locali riprendono la marcia: ace della Ragone, pallonetto della Lestini murato dalla Alikaj, Nielsen murata ed è mini break 21-18; vantaggio di tre punti che perdura fino al 23-20 quando due consecutivi attacchi fuori, di Ghezzi prima e della Santin dopo chiudono il set sul 25-20.
Nel terzo set Jimenez schiera dapprincipio la Santin in luogo della Ghezzi e Raquel Ascensao in luogo della Nielsen. Le ospiti partono meglio e mantengono qualche punto di vantaggio sulle isernine almeno fino al 7-11 (invasione a rete della Modestino). Poi inesorabile il lento ma costante recupero delle locali che raggiungono la parità sul 12-12 (pallonetto della Modestino) e poi ingranano la marcia massima costringendo Jimenez al secondo time-out ravvicinato sul 16-13 (tap-in della Ragone). Lestini tiene in partita le sue piazzando diagonali vincenti e riportando il Santa Teresa vicinissimo alle molisane sul 21-20.
Ma le isernine sono determinate a non concedere nulla e prima Alikaj, poi due volte la Modestino fanno volare le grigio-fucsia. Un attacco fuori di Monica Lestini fissa il punteggio sul 25-21.
Europea 92 Isernia – Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa 3-0 (25-15, 25-20, 25-21)
Europea 92 Isernia: Modestino 12, Ragone 9, Miotti, Carlozzi 8, Alikaj 9, Boffa (L), Babatunde 10. N.e. Taddei, Simeone, Guarino, Delfino. All: Montemurro
Santa Teresa Volley: Santin 4, Marlene Ascensao 6, Mordecchi, Ghezzi 4, Lestini 16, Cassone 6, Nielsen 2, Lanzi (L), Raquel Ascensao 3. N.e. Surace, Monzio Compagnoni, Moschella (L2). All: Jimenez
Arbitri: Pescatore (1), Mannarino (2)