B/1 – Gara in trasferta per l’ultima di andata per la Savam Volley Letojanni contro l’Universal Catania.

Il campionato di serie B, girone H, è giunto al giro di boa. Alla Savam Costruzioni Volley Letojanni manca, infatti, solo una partita per concludere in bellezza il girone d’andata, ovvero quella che dovrà giocare fuori dalle mura amiche, sabato, alle ore 18, contro l’Universal Catania dell’ex Alderuccio.
Dopo il turno di riposo osservato la scorsa settimana, i ragazzi di mister Centonze torneranno in campo per giocarsi l’intera posta in palio contro gli uomini di Lopis in un vero e proprio derby. Una partita molto sentita, visto che tra le fila della Savam sono presenti 7 atleti etnei, ovvero Boscaini, Bonsignore, Saraceno, Tomasello, Andronico e Bertone, oltre all’ex di turno Saglimbene, che fino a qualche settimana fa militava appunto nella squadra catanese.
Sestetto che finora ha avuto un andamento altalenante e che si ritrova adesso a quota 20 punti, a -6 proprio dai letojannesi, chiamati a vincere una gara difficile e che dovrà essere presa, quindi, con le pinze, così come già fatto contro il Pozzallo e il Fiumefreddo anche se gli etnei sono di un livello superiore. Due vittorie piene che Schifilliti e compagni sono riusciti ad ottenere mantenendo alta la concentrazione e giocando un’ottima pallavolo sia sotto il profilo tecnico che tattico. E proprio su questo l’allenatore letojannese sta lavorando duramente assieme a tutti i suoi elementi, intensificando gli allenamenti per prepararsi al meglio al big-match e non perdere contatto con la testa della classifica.
Attualmente la Savam è appaiata a quota 26 punti, al terzo posto con il Palermo, che ha recuperato molto terreno, vincendo le ultime 6 partite con risultato pieno. Ventinove punti per il Palmi che farà visita al Partanna e 30 punti, e primato solitario, invece, per il Modica che sarà impegnato nella delicata trasferta di Barcellona: con un’affermazione per 3 a 0 i ragusani chiuderebbero, tra l’altro, il girone d’andata al primo posto e riuscirebbero a qualificarsi per i quarti di finale della Coppa Italia, contro l’Ottaviano. Un obiettivo certamente importante, così come quello che si è prefissato il Letojanni: ottenere in buona sostanza un pass per i play-off, a due anni dalla semifinale contro il Latina.
Per il momento comunque niente calcoli ma solo lavoro duro durante le sedute di allenamento, che termineranno domani con la visione dei filmati degli incontri giocati finora dall’Universal. Un modo per comprendere meglio l’impostazione tattica dell’avversario per opporsi ad una squadra di tutto rispetto, anche se, con ogni probabilità, qualche giocatore, nei prossimi giorni, potrebbe accasarsi altrove. Intanto la federazione ha già comunicato i nomi degli arbitri che dirigeranno l’incontro di sabato: sul parquet di Cibali giungeranno infatti Galia di Trapani e Tanania di Palermo.