L’Atletico Pagliara Rocchenere sbanca Francavilla è “Campione d’Inverno”. Colpo esterno del Città di Roccalumera ad Antillo. Riviera Nord e Aldisio balzano al secondo posto.

La doppietta di Mirko Campagna regala in un solo colpo, la vittoria sul campo del Città di Francavilla è il titolo di  “Campione d’Inverno” stagione 2018-19 di Terza Categoria della delegazione di Messina. Con una giornata d’anticipo l’Atletico Pagliara Rocchenere conquista il primo pur se platonico successo stagionale. Lo fa con un cammino impressionante: nove vittorie e una sconfitta, con 29 reti segnate e 8 subiti, con ben sei punti di vantaggio sulla nuova coppia d’inseguitori composta dal Riviera Nord (4-1) al Rometta e dall’Atletico Aldisio (6-3) sul campo della Sc Sicilia.
Tonfo casalingo dell’Antillese sconfitta dal Città di Roccalumera che per la prima volta accede nella griglia dei play-off (quinto posto con 19 punti), dopo una lunga rincorsa la compagine del Presidente Antonio Sterrantino è entrata al momento di diritto nella lotta per il secondo posto che dista solamente due punti.
Secondo tonfo consecutivo in casa per l’Antillese che costa caro che fa scivolare i ragazzi del Presidente Claudio Bongiorno in quarta posizione superati dal Riviera Nord e Atletico Aldisio, prossimo avversario degli antillesi. Nonostante la sconfitta rimane agganciato alla zona play-off il Città di Francavilla (sesto con 18 punti),  mentre continua l’ascesa della compagine di San Filippo del Mela l’Asd Olivarella (settima con 13 punti) che vince con il minimo scarto 1-0 sullo Sportiamo Villafranca.  Per il resto la giornata ha visto la vittoria della Virtus Rometta (5-3) sul campo del fanalino di coda Pompe
In tutto nelle 10 giornate di campionato sono state segnate ben 242 reti di cui 123 reti dalle formazioni di casa e 119 da quelle in  trasferta. (guarda la classifica marcatori). Atletico Pagliara e Atletico Aldisio sono le uniche squadre ha non aver mai pareggiato, insieme al Pompei, invece sempre sconfitto. Il miglior reparto offensivo è quello dell’Atletico Aldisio con 33 reti seguito con 29 dall’Atletico Pagliara. Miglior difesa  è quella del Rivera Nord (7) seguita da quella della capolista con soli 8 reti subiti.
La capolista va sotto a Francavilla, poi la doppietta di Campagna la fa volare verso il titolo di “Campione d’Inverno” (1-2): Che vittoria dei ragazzi del duo Famulari-Spadaro sul campo di un Città di Francavilla che ha reso dura la vittoria alla prima della classe.
Dopo 10’ Valerio Vaccaro su calcio di punizione un bolide da 30 metri porta in vantaggio il Città di Villafranca. Subito in salita per gli ospiti la gara che reagiscono con un tiro di Leo con il portiere di casa devia in angolo.
Al 20’ l’episodio che poi diventa determinante per l’esito finale della gara: s’infortuna Briguglio ed entra Mirko Campagna per gli ospiti (il match-winner della gara). Gara intensa con le due squadre che si affrontano a viso aperto, si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio. Al rientro in campo, si vede un altro Atletico Pagliara che porta subito il primo effetto al 55’ quando Omettere entra in area salta due avversari mette al centro per Mirko Campagna che di piatto mette in rete il pallone del pareggio. Il gol trasforma la capolista che sfiora il raddoppio con Omettere che spreca. Al 75’ arriva il gol-partita: l’azione inizia con Salvo La Rocca abile a carpire un errore della difesa locale, conquista un pallone, salta il portiere è conclusione a rete con la sfera che colpisce il palo, sulla ribattuta arriva Campagna che indirizza la sfera in rete. Il Città non ci sta, il Pagliara controlla bene la reazione, nonostante l’inferiorità numerica (espulso Santi Saccà) negli ultimi minuti di gara.

Colpo esterno del Città di Roccalumera in quel di Antillo (2-5): Continua la risalita in classifica dei ragazzi di mister Carmelo Brigandì al loro secondo successo consecutivo di fila. Una vittoria arrivata sul campo di una candidata alla vittoria finale, l’Antillese che dopo 15’ si trova sotto di due gol: al 7’ Zagarella approfitta di un errato disimpegno della difesa locale dal limite fa partire un bolide che s’insacca all’incrocio dei pali.
Nemmeno il tempo di reagire che l’Antillese subisce il raddoppio: il Città conquista la sfera a centrocampo, prendendo in contropiede i padroni di casa con Ciatto costretto a fare fallo da ultimo uomo con il direttore che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri trasforma Zagarella.
Si mette male per i ragazzi di mister Di Bella, adesso in inferiorità numerica ma riescono al 20’ ad accorciare le distanze con Sebastiano Mastroieni. Adesso la gara diventa tirata, tosta, i padroni di casa premono, con il Città risponde con delle ripartenze che porta al 3-1: Sparacino s’invola lungo la fascia poi mette al centro per il colpo vincente del bomber Gianluca La Speme. Nella ripresa il tema tattico vede il pressing dei padroni di casa, ma è il Città con Davide Sparacino a siglare la quarta rete. L’Antillese non molla va in rete con Andrea Leo (4-2). Nel finale arriva il (5-2) su contropiede con Sparacino.
Poker esterno dei biancorossi del Riviera Nord che vale il secondo posto (1-4): Con un secco poker esterno la compagine del Presidente Denaro conquista l’intera posta in palio in quel di Rometta: sblocca il risultato dopo 2’ Kobarr Baidy, il raddoppio arriva al 12’ con un gran tiro dalla distanza di Antonio Licata. Il 3-0 lo sigla Amadou Tamba. I locali accorciano, al 76’ il Riviera si porta sul 4-1 grazie alla rete di Rosario Aliotta.
Punteggio tennistico dell’Aldisio nel derby cittadino che vale il secondo posto (3-6): Che gara emozionante, ricca di gol, alla fine a spuntarla sono stati gli ospiti dell’Atletico Aldisio che chiudono sul 2-2  la prima frazione di gara,  grazie alla doppietta di Tripodo con i padroni di casa che vanno in rete con Billè su rigore e Amato. Nella ripresa  arrivano i gol di Tripi (doppietta) e i gol di Seminara e Irrera che fanno volare verso il successo gli ospiti che subiscono il terzo gol ad opera di Frisone.
L’Olivarella fa suo il derby tirrenico con lo Sportiamo (1-0): Decide una rete di Francesco De Pasquale a metà del primo tempo una gara che è stata sempre in mano ai padroni di casa al loro secondo successo consecutivo. Il gol-partita è stata confezionato dal duo Calderone che pennella un perfetto traversone per l’incornata vincente di De Pasquale.
Nella ripresa il pressing dello Sportiamo Villafranca mette in difficoltà i locali che a metà della seconda frazione rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Lipari ( per proteste). L’Olivarella stringe i denti fino al triplice fischio finale per una vittoria che rilancia la squadra verso l’alto della classifica.
Gara ricca di gol (ben 8) tra Pompei e Virtus Rometta: Vince la squadra tirrenica grazie ai gol di Andrea Mangano, Leo Lisa, Giordano, Venuto e Arnò. Per il Pompei che rimane ancora all’asciutto, vanno in rete Di Blasi, Raffaele e Tuttobene.