Concluso il rapporto tra mister Carmelo Rigano e l’Akron Savoca. Panchina riaffidata nuovamente a Peppe Mangiò.

“La Società Akron Savoca ringrazia il mister Carmelo Rigano per aver seguito la squadra in questi mesi e riaffida la squadra al mister Giuseppe Mangiò”. Con queste poche righe, il sodalizio savocese del Presidente Massimo Santoro, ha annunciato nella giornata di oggi, l’interruzione del rapporto con l’allenatore santateresino Carmelo Rigano, 24 ore prima della delicata partita casalinga con la Robur, gara crocevia per le sorti del campionato.
Adesso come si legge nel comunicato, la squadra è stata riaffidata all’allenatore Giuseppe Mangiò che ha accettato il nuovo incarico per le prossime sette gare che rimangono da disputare dove l’Akron Savoca, attualmente al settimo posto (23 punti) fuori dalla zona play-off del campionato di Seconda Categoria cercherà di rientrare nella griglia promozione.
Dopo tre mesi, ritorna sulla panchina savocese Peppe Mangiò che si era dimesso, subito dopo la gara persa (2-1) sul campo della Robur (Sabato 17 Novembre 2018) valevole per la quinta giornata di campionato con l’Akron in quarta posizione con 8 punti. Dopo le sue dimissioni, la Società savocese aveva affidato la guida tecnica a Carmelo Rigano, un ritorno il suo sulla panchina dell’Akron dopo diversi anni.
Mister Rigano, ex allenatore Sportinsieme, Ciumaredda e Agostiniana Calcio aveva iniziato la sua nuova esperienza savocese con una netta vittoria nella gara casalinga con il Lavinaio (4-0). In tutto dieci gare sulla panchina dell’Akron con 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte per un totale di 15 punti con 12 gol fatti e 9 subiti. Al cammino in campionato (settimo posto con 23 punti in coabitazione con il S. Venerina), a -2 dal quinto posto (Riposto), – 5 dal quarto occupato dal Casalvecchio (28 punti), la gara persa in settimana in Coppa Trinacria sul campo del Real Sud (3-2).
Alla vigilia della gara con la Robur (in programma Domenica 17 febbraio 2019 alle ore 15.00 al Comunale di Rina), sulla panchina dell’Akron ci sarà di Peppe Mangiò, nel destino la Robur  il 17 Novembre per le dimissioni, il 17 Febbraio per il “ritorno con i colori biancocelesti”.