Pur non brillando la Valdinisi supera (2-1) il Casalvecchio. L’Alias supera la Jonica. Vince la capolista Akron. Lo Sporting Bucalo vince con l’Antillese..

I risultati maturati nell’ultimo turno del campionato di Serie D di calcio a 5 maschile – Girone B – del Comitato di Messina, hanno dato delle precise indicazioni per il proseguo del torneo. Mancano cinque giornate alla fine, i giochi sembrano  fatti, lotta a due per il salto di categoria in Serie C2, tra la capolista Akron Savoca (36 punti) e l’immediata inseguitrice Valdinisi  distaccata di solo due lunghezze (36 punti), con i biancorossi che hanno blindato la seconda posizione, ma non solo, hanno ben 17 punti di vantaggio sulla quinta (Jonica 17 punti), quindi matematicamente direttamente qualificati alla finale play-off. Questo allo stato attuale, sicuramente il tutto si deciderà alla penultima giornata nello scontro diretto (Venerdi 29 Marzo) che si disputerà sul parquet del Polifunzionale con in casa l’Akron Savoca.
Altro verdetto maturato, altra lotta a due per la conquista del terzo posto occupato dalla coppia Casalvecchio Siculo (27 punti) sconfitto dalla Valdinisi (2-1), casalvetini che sono stati agganciati dall’Alias che ha superato (7-5) la Jonica. Quindi saranno Casalvecchio Siculo e Alias le due squadre che nelle prossime cinque gare si contenderanno il terzo e il quarto posto, se non ci sono sorprese saranno le due squadre che si affronteranno nella semifinale play-off, in pratica da decidere chi giocherà in casa.
Sembra fuori gioco, nonostante la quinta posizione (17 punti) la Jonica, a -10 dalla coppia Casalvecchio-Alias e – 17 dalla seconda in classifica.  Out per i giochi della griglia play-off, la finalista dei play-off della scorsa stagione, deve cambiare passo, alle spalle ad un solo punto è minacciata dal duo Roccalumera C5 (sconfitto in casa dalla capolista Akron 9-5) e dai cugini dello Sporting Bucalo vittoriosi (15-7) con l’Antillese.  Spera in qualche aggancio il Città di Roccalumera (12 punti) vittorioso sul parquet del Mongiuffi Melia (11-8:
Le statistiche del campionato: Miglior attacco del Girone con 95 reti è quello della Valdinisi, subito dopo quello dell’Akron Savoca con 85. Miglior reparto difensivo è quello del Casalvecchio Siculo con 27, segue la coppia Akron – Valdinisi con 33 reti.
In una giornata in cui sono state segnate ben 70 reti (record stagionale), superato il precedente record  di 61 realizzate alla prima di ritorno, complessivamente in 13 giornate sono state realizzate ben 650 reti di cui 329 dalle formazioni di casa e 321 da quelle in trasferta. Miglior vittoria in casa Akron – Mongiuffi (13-2), in trasferta Jonica – Alias (3-12).
Giovanni Da Campo il bomber di giornata: Con la cinquina realizzata contro il Città di Roccalumera, Giovanni Da Campo (Mongiuffi Melia) è stato il miglior marcatore della quarta giornata di ritorno. Al posto d’onore con quattro reti un quartetto  Mario Bonarrigo (Alias), Danilo Santoro (Antillese), Gianmarco Celona (Città di Roccalumera) e Riccardo Tamà (Sporting Bucalo), sul terzo gradino con una tripletta Giovanni Alidò (Akron Savoca), Altieri (Città di Roccalumera) e Simone Carnabuci (Sporting Bucalo).
Va alla Valdinisi il big-match della giornata (2-1) al Casalvecchio: Di fronte la seconda e la terza forza del campionato, in palio “tre punti” pesanti. Pur non brillando, diciamo che i ragazzi di mister Giovanni Pinto hanno giocato un po’ sottotono, alla fine sono riusciti a portare la vittoria a casa.  I biancorossi di casa in una gara equilibrata, riescono a chiudere sul doppio vantaggio la prima frazione di gara, grazie alla rete di Nicolò Randisi e al rigore trasformato da Claudio Burrascano concesso per un mano di Carmelo Chillemi in pieno recupero.
La ripresa è di marca casalvetina con i padroni di casa a difendersi ma pronti a colpire con le ripartenze. A cinque minuti dalla fine possibilità per gli ospiti di riaprire la gara su tiro libero, sulla sfera Simone Savoca la cui conclusione per certi versi è  beffarda, passa anch’essa tra la gambe del portiere avversario che però riesce in qualche modo a deviare in angolo. Occasione sfumata per rientrare in gara, però arriva il gol di Elia Crisafulli per il 2-1 che porta ad un finale di gara con il forcing casalvetino che si deve arrendere al triplice fischio finale.
L’Alias non brillante doma la resistenza della Jonica (7-5): L’Alias scende in campo (ore 19.00) conoscendo già il risultato del diretto rivale per il terzo posto, ovvero la sconfitta del Casalvecchio che permette ai padroni di casa di aver in caso di vittoria di agganciare i casalvetini. L’inizio non è stato favorevole con la Jonica che si porta subito in vantaggio, ci pensa Lorenzo Trimarchi a ristabilire la parità.
Una gara equilibrata con un protagonista in assoluto che ha trascinato la squadra, in una giornata non certo felice alla vittoria, ovvero Mario Bonarrigo autore di ben quattro reti. Per il resto ci hanno pensato Piero Andronaco e capitan Carmelo Rao. Sul fronte opposto doppietta di Carciotto, Muscolino, Lombardo e Pavone.
La capolista passa sull’ostico campo del Roccalumera C5: Unico obiettivo era la vittoria, un successo che è arrivato per i ragazzi di mister Natale Briguglio contro una compagine mai doma, capace di tenere testa ai più quotati avversari che vanno per ben tre volte in rete con Giovanni Alidò,  poi le doppiette di Gianluca Lo Cascio e del sempre verde giovanotto Nino Briguglio, non poteva mancare il timbro di Natale Briguglio e Saglimbeni.
I roccalumeresi ben determinati vanno in rete con Mario Sindoni (doppietta), Criso, A. Caminiti e Carrolo.
Non basta un scatenato Da Campo al Mongiuffi per brindare al primo successo, vince il Città di Roccalumera: Due i protagonisti dell’incontro, uno per parte, da una parte il giocatore di Giovanni Da Campo autore di ben cinque reti e Gianmarco Celona sul fronte ospite autore di una quaterna. Una gara vivace affrontata a viso aperto, in gol per i padroni di casa con una doppietta Gianpaolo Lo Conti e Simone Mannino. Per gli ospiti, tripletta Altieri, doppietta di Carrolo ed una rete di Savoca e Ciatto.
Ultima gara in programma in quel di Antillo dove lo Sporting Bucalo vince largamente (15-7) contro la formazione locale dell’Antillese in gol con una quaterna Danilo Santoro, doppietta di Thomas Mastroieni ed un gol di Brancato per i padroni di casa.  Per la formazione guidata da coach Simone La Monica, quaterna di Riccardo Tamà, tripletta di Simone Carnabuci, doppiette di Enrico Casablanca e Francesco Sciarrone, una rete di Marchese e Pasquale.