La Jonica si arrende anche con il Terme Vigliatore…si allontana la salvezza .

Ritorna a mani vuote dalla  trasferta tirrenica la Jonica Fc sconfitta per 1-0 nell’incontro salvezza con il Terme Vigliatore. Decide la gara al 18’ Maisano appena entrato in campo al posto di Crinò infortunatosi: traversone dalla destra di Bartuccio che taglia l’area santateresina sul versante opposto  incornata vincente di Maisano che perfora Accinelli. Un gol pesante al termine dei 90’ che permette di interrompere ai padroni di casa (in settimana era arrivato il nuovo tecnico Nardi) la striscia di ben quattro sconfitte consecutive, un successo che allontana dalla zona play-out il Terme Vigliatore.
Una sconfitta che forse è di resa per i ragazzi di mister Mimmo Moschella a cinque giornate dalla fine (solo un miracolo) potrebbe portare alla salvezza diretta che può arrivare adesso solo attraverso la lotteria dei play-out, anche qui bisogna stare attenti alla regola dei +10, ecco che diventa fondamentale vincere la prossima gara casalinga quando al Mario Lo Turco arriva il Catania S. Pio X (25 punti) con la Jonica a quota 18 punti, con alle spalle il Città di Rosolini (17).

Tre punti pesanti da conquistare contro gli etnei,  una vittoria per accorciare le distanze (da -7 a -4), con la speranza di poter giocare in casa la gara spareggio play-out,  un successo vitale per tenere dietro il Rosolini, anche perché il calendario non è facile, dopo il Catania S. Pio X, Camaro e Paternò fuori casa, Giarre e Città di Scordia in casa. Il presente porta i ragazzi di mister Moschella ad un solo obiettivo: battere gli etnei è fondamentale.

La gara: Non è stata una gara spettacolare, molto tattica con le due squadre un po’ contratte, che si annullano a vicende, anche se i locali sembrano avere più determinazione, già al 15’ reclamano un calcio di rigore per una presunta spinta in area su Crinò. I locali diciamo al primo vero affondo sbloccano il risultato con il neo entrato Maisano mandato in campo da mister Nardi al posto di Crinò costretto a lasciare il terreno di gioco per infortunio.

La  reazione giallorossa santateresina si fa subito sentire con un tiro di Manuli di poco fuori, rispondono i padroni di casa con Calabrese servito dal vivace Bartuccio con Accinelli che respinge in angolo. Poi un colpo di testa di Beninati termine sopra la  traversa. Prima dell’intervallo ci prova per la Jonica Gazzè con il portiere di casa che blocca la conclusione.

Al rientro in campo, subito Jonica su calcio di punizione ci prova Martines di poco fuori. Il pressing ospite non porta frutti, intanto la Jonica rimane in dieci per l’espulsione al 66’ di Martines (rosso diretto), adesso la gara si fa più dura, la caparbietà  non manca, al 75’ è Savoca a mettere i brividi alla porta di Barca. Mister Moschella mette in campo Puglisi, Dadone, Gaeta e Uscenti per riacciuffare il pari, il gol non arriva, anzi in pieno recupero rischiano di subire il 2-0, ma il tiro di Calabrese servito dal solito Bartuccio fa la barba al palo, sarebbe stato un risultato piuttosto pesante.

Terme Vigliatore     1     Jonica Fc    0
Marcatore: 18′ Maisano.
Terme Vigliatore: Barca, Leo Davide, Triolo, Addamo (41′ Grifò), Benenati, Puzone, Bartuccio, Bucalo, Calabrese, D’Anna, Crinò (18′ Maisano). All. Nardi.
Jonica Fc: Accinelli, Loria, Manuli (75′ Puglisi), Herasimenko, Savoca G., Smiroldo (82′ Uscenti), Savoca A., Martines, La Forgia (70′ Dadone), Ferraro (70′ Gaeta), Gazzè. All. Moschella.
Arbitro: De Francesco di Messina.
Espulso: 66′ Martines.

di “Mimmo Muscolino”