Poker dell’Itala che vale l’aggancio al primo posto: Real Sud fermato dalla Saponarese. Fiumedinisi vincente con Di Blasi.

Il Calcio Saponarese impone il pareggio alla capolista Real Sud (0-0), riapre ancor di più i giochi per la vittoria finale: un pari che fa eco alla vittoria dell’Itala che cala un poker (4-1) sul campo del fanalino di coda dell’Arci Grazia un successo che vale l’aggancio al primo posto (37 punti), adesso la volata finale nei prossimi 180’, con il Fiumedinisi pronto ad inserirsi ad un solo punto di distacco (36), importante la vittoria (2-1) contro il Cus Unime, una gara dal doppio valore tecnico, per lottare per il primo posto, ma anche in ottica play-off.
Tre squadre in un solo punto (con sei punti a disposizione), ovvero Real Sud, Itala e Fiumedinisi interessate alla promozione diretta, altrettanto dicasi per conquistare gli altri due posti disponibili per accedere ai play-off. Anche qui tre squadre si contendono il quarto e quinto posto, Stefano Catania che ha vinto (2-1) sul campo del Real San Filippo supera in classifica il Cus Unime, adesso è quarta posizione con 33 punti, un punto in più della squadra universitaria (32). La sconfitta con il Fiumedinisi, costa caro alla squadra peloritana, non solo per il sorpasso dello Stefano Catania, ma viene raggiunta in quinta posizione dal Tortorici che ha impattato (2-2) sul campo del Real Zancle. Con un piede fuori dai play-off il Fondachelli che non va oltre il pareggio casalingo (0-0) con il Pgs Luce, una mancata vittoria che porta adesso il distacco dalla griglia play-off (-3).
Tutto in gioco, adesso l’attenzione è rivolta al prossimo turno, una giornata senz’altro decisiva con il big-match Itala – Fiumedinisi, in palio non solo il primato ma anche la miglior posizione in classifica in caso di play-off, non è da meno Stefano Catania – Real Sud, altro scontro diretto con tre punti pesanti che potrebbero dare uno scossone decisivo per le sorti del rispettivo campionato.  Altra gara nel mirino degli appassionati lo spareggio play-off tra Cus Unime e Fondachelli. (guarda la classifica marcatori)
Turno infrasettimanale per Real Sud e Fiumedinisi: Mercoledi gara di andata dei Quarti di Finale di Coppa Trinacria, il Real Sud riceverà lo Sporting Termini, mentre il Fiumedinisi sarà impegnato in  trasferta sul campo del Città di Giuliana.
Le gare di domenica: La sorpresa arriva dal Comunale di Itala, dove il Calcio Saponarese ha imbrigliato la manovra della capolista Real Sud riuscendo a strappare un risultato positivo. I ragazzi di mister Peditto hanno tenuto per tutti i 90’ il pallino del gioco in mano, aumentando il pressing nella ripresa, andando anche vicino alla rete con Bonfiglio, ma la traversa ha frenato la voglia di vincere dei locali, non solo la ribattuta cade sulla linea di porta consentendo l’intervento del portiere Cambria che riesce a deviare in angolo.
Un pari che ha permesso all’immediata inseguitrice di poter agganciare la squadra di Peditto in vetta alla classifica, grazie alla netta vittoria sul campo dell’Arci Grazia, un successo maturato nella ripresa. Infatti la squadra tirrenica, grazie alla rete di Papale (20’) ha chiuso la prima frazione in vantaggio.
Al rientro in campo mister Geraci presenta due nuovi innesti, Kanoute e Kanotè, proprio quest’ultimo ha dato la carica per la rimonta: in cinque minuti l’Itala ribalta il risultato con uno-due dal 57’ al 63’ con doppietta proprio di Kanotè. Poi ci pensa capitano Sorrenti ad allungare per il definitivo 4-1, per lui doppietta personale.
Con una grande prestazione soprattutto nella prima frazione il Fiumedinisi porta a casa il primo jolly promozione-play-off, lo fa con Di Blasi autore di una doppietta, l’ex attaccante del Team Scaletta e Mandanici, sblocca il risultato al 25’, poi concede il bis al 60’, a dieci minuti dalla fine Ioli segna per la squadra universitaria che riapre la gara, ma i ragazzi di mister Matteo Frazzica chiudono ogni varco è portano a casa una vittoria entusiasmante alla vigilia della gara di Coppa, ed in vista di un altro scontro diretto con i cugini dell’Itala.
Stefano Catania rischia di soccombere sul campo del Real San Filippo che sblocca il risultato dopo 10’ su calcio di rigore trasformato da Stroncone. Opportunità di raddoppiare per i locali che non realizza con Foti il secondo rigore concesso dall’arbitro acese Trefiletti. Nella ripresa un altro Stefano Catania che prima pareggia con Salvo Grasso su perfetta punizione dal limite. Quando ormai il pareggio sembrava acquisito, arriva il colpo vincente di Bouraqba che mette alle spalle di  Anastasi la sfera su azione d’angolo  per “tre p unti pesanti”.
Grande prova di carattere per i ragazzi di mister Fiorentino, alla fine riescono a strappare un meritato punto al Tortorici arrivato sul campo del Real Zancle di portare a casa una vittoria in ottica play-off. Gli ospiti per ben due volte in vantaggio subiscono la rimonta dei locali: al 18’ è Basile a sbloccare la partita, alla mezz’ora ci pensa Ruggeri per il momentaneo pareggio. Ad inizio ripresa ancora Basile riporta in vantaggio il Tortorici che si deve arrendere, ancora una volta dopo dieci minuti alla rete di Sanneh che sigla il 2-2 che tale rimane fino al triplice fischio finale.
Grande prova per la Pgs Luce che impone il pareggio al lanciato Fondachelli alla ricerca di punti – play-off. I locali hanno cercato la vittoria fino al triplice fischio finale, in una gara dove anche i legni hanno detto di no alle conclusioni di Seke e Gitteh, non sono mancante anche le occasioni per gli ospiti con Siano e Occhino. Una gara che ha fatto registrare anche due espulsioni.