L’Amando Volley promossa in Serie B/1. Il sogno è diventato realtà: le leonesse festeggiano in un Palabucalo in delirio.

Chi l’avrebbe detto 20 mesi fa che quello che sarebbe successo ieri, in un pomeriggio di Sabato 27 Aprile 2019 nel “tempio” della pallavolo santateresina (ovvero il Palabucalo) si sarebbe scritta una pagina di storia che parte da S. Teresa di Riva, un paese di quasi 10mila anime per arrivare ad abbracciare l’intera Provincia di Messina, ma non solo, quello Regionale per arrivare alla finestra Nazionale con la partecipazione al campionato di Serie B/2, che da poco meno di 24 ore adesso si chiama Terza Serie Nazionale, ovvero la Serie B/1: l’Amando Volley S. Teresa nata nell’estate del 2017 mette in bacheca il suo primo titolo di “Campione del campionato di Serie B/2 femminile stagione sportiva 2018-19.
Tutto questo “solo”  660 giorni da quando un pugno di amici, sostenuti ed incoraggiati da un gruppo di tifosi di sani principi e innamorati della pallavolo, ha raggiunto un traguardo “fantastico” la serie B1 “sognata e realiazzata”. La terza serie nazionale è diventata realtà con una cavalcata meravigliosa, con 22 vittorie su 23, l’ultima quella di ieri (penultima giornata di campionato) in un Palabucalo stracolmo, addobbato a festa, con mille bandierine e palloncini bianco-azzurri con lo spettacolo della curva degli insuperabili “Eagles”: 3-0 secco alla compagine amica della Mediolanum Energia Pizzo che alla fine ha potuto festeggiare (appena è arrivata la notizia della sconfitta del Giarre) alla conquista dei play-off con la gioia dei 30 supporters arrivati a S. Teresa di Riva (gemellati con gli Eagles) gemellaggio nato nella partita di andata.
In un clima di festa le “protagoniste” sono scese” sul parquet con l’unico obiettivo la vittoria, c’erano tutti gli ingredienti per conquistarla, dal pubblico, dalle autorità presenti, dalla tifosa speciale Federica Pietrangeli, dalla sofferenza della compagna Alessandra Marino (infortunata) a bordo campo ad incitare le sue compagne, ma soprattutto l’ultima gara davanti al proprio pubblico del capitano Valentina Rania (alla sua ultima stagione da giocatrice).
Al proprio capitano gli “Eagles” hanno riservato una sorpresa speciale: siamo al terzo set finalesul punteggio di 24-17 coach Roberto Scala richiama in panchina il numero 3 biancazzurro (un cambio non tattico ma voluto per omaggiare in maniera particolare il “capitano”: dalla Curva viene scandito il nome Valentina Rania in contemporanea viene esposto uno striscione: “GRAZIE CAPITANO per sempre nei nostri Cuori”.
Una stagione stupenda che ha  visto tutte protagoniste Valentina Rania che è stata “il capitano” di un gruppo eccezionale che ha contribuito per una stagione fantastica che non è stata facile,  grinta, caparbietà, determinazione,  classe,  esperienza, saper soffrire nei momenti cruciali del campionato, l’attaccamento alla maglia,  sono state  gli ingredienti per diventare “Campionesse”: grazie di vero cuore per uello quello che avete regalato ad un’intera Comunità GRAZIE… alle schiacciatrici Valentina Rania, Alessandra Marino, Sara Casale  e Giordana Siracusano, alle centrali Selene Rinchiusa e Matilde Mercieca, all’opposto Benny Bertiglia e Giulia De Luca, al libero Claudia Grillo e Federica Foscari, alle palleggiatrici Emma Sturniolo e Giulia Agostinetto.
Questi i protagonisti sul parquet con un coordinatore in panchina che è subentrato in campionato in corso, in un momento particolare della stagione, ovvero coach Roberto Scala ed il suo staff Matteo Scotti e Giuseppe Crupi è riuscito a portare al termine il “SOGNO” della B/1 alla fine la passione, l’umiltà, la determinazione oltre alla propria capacità tecnica lo hanno ripagato degli enormi sacrifici.
A festeggiare l’Amando Volley per l’impresa in tribuna, presenti molte autorità sportive,  non poteva mancare il primo cittadino di Santa Teresa Danilo Lo Giudice in curva con la sciarpa al collo a sostenere la squadra nell’ultimo ostacaolo, presente anche l’Assessore allo Sport Ernesto Sigillo, ma soprattutto  tutti gli sponsor, senza i quali è bene dirlo, non sarebbe possibile oggi fare sport a certi livelli.
Oggi è stata scritta una pagina di storia, che domani in tanti ricorderanno. Resterà impressa nella mente di chi ha permesso che si realizzasse, la dirigenza,  e nella memoria di chi l’ha vissuta da protagonista in campo e sugli spalti. Sicuramente il mondo Amando merita il palcoscenico della B1.
FARMACIA SCHULTZE/VILLA ZUCCARO – MEDIOLANUM ENERERGIA PIZZO  3-0 (25-19; 25-19; 25-17)
FARMACIA SCHULTZE: De Luca 2, Rania 13, Sturniolo, Casale 5, Mercieca 5, Agostinetto 8, Siracusano, Foscari L2, Richiusa 3, Grillo L1, Bertiglia 13. Allenatore Scala
MEDIOLANUM ENERGIA PIZZO: Bruno 6, Filacchioni 7, De Franco 1, Speranza 12, Mercanti 2, Labate 7, Varcasia, Dodaro. Allenatore Monopoli
Arbitri : Rossino di Modica e Galletti di Catania.