A Riccione brillano i colori giallorossi: Dario Sabatino, Stefano Caprì è Miriam Sattler “Campioni d’Italia”. Terza la Minutoli.

Ancora grandi soddisfazioni dai pongisti peloritani, impegnati, in questi giorni, con i Campionati Italiani di categoria.
La palestra “Play Hall” di Riccione, si tinge dei colori giallorossi nel singolare maschile terza categoria, nel quale Dario Sabatino (Pongistica Messina) conquista il titolo di Campione d’Italia. Disputa una gara straordinaria l’atleta di mr. Caruso che dimostra di valere senza dubbio il ranking superiore. E’ la semifinale con il sanmarinese Federico Giardi, testa di serie n. 1, che spalanca la strada della vittoria a Sabatino che, sotto per 2-0, rimonta prepotentemente e chiude al quinto set (11-13, 5-11, 11-4, 11-9, 11-8, i parziali). Nulla da fare, in finale, per il livornese Leonardo Iannis che cade sotto gli inesorabili colpi di Sabatino per 3-0 (11-3, 11-5, 11-8, i parziali).
Brilla anche la medaglia d’oro di Stefano Caprì (Astra Valdina) nel doppio misto terza categoria. Caprì, protagonista della promozione in B/2 della formazione tirrenica, e la sua compagna Miriam Sattler (T.T. Lavis) sbaragliano gli avversari, senza concedere nulla, conquistando il titolo di Campioni d’Italia. A senso unico anche la finale contro la coppia formata da Federico Giardi e l’abruzzese Giulia Ciferni conclusa con un perentorio 3-0.
Ottimo terzo posto, nel singolare femminile terza categoria, per Claudia Minutoli (Astra Valdina), accreditata con la testa di serie n. 8. Grandissima prestazione anche per la giovane messinese, fermata solo in semifinale dalla italo-rumena Daniela Nita Viorica (T.T. Alfieri di Romagna), vincitrice del titolo, a conclusione di un combattutissimo e spettacolare match concluso al quinto set (4-11, 10-12, 11-4, 11-8, 3-11, i parziali).
Sono ancora in corso le gare di seconda categoria che potrebbero regalarci altri allori.