Team Volley Messina, la nuova progettualità, intervista al Presidente Luigi Guerrera.

Team Volley Messina, la nuova progettualità.  Ne parliamo  con il  Presidente Luigi Guerrera, che ci tiene subito ad evidenziare il bilancio positivo dei primi tre anni della Team Volley, società nata dalla storiche Pallavolo Messina e Savio. E stato un triennio  di soddisfazioni, in cui le squadre della società, hanno rappresentato il volley messinese in tutti i campionati giovanili territoriali, ed in quelli regionali con le squadre di vertice in serie C.
La Team Volley ha avuto il merito di essere la società con il maggior numero di tesserati a livello regionale, ed abbiamo disputato più incontri di ogni altra società con una media annuale di oltre 200 partite. Per quanto riguarda l‘attività di vertice, abbiamo puntato molto sui giovani, riuscendo ad allestire delle formazioni che hanno ben figurato nei rispettivi tornei, vincendo la Coppa Sicilia di  C, e giocando i playoff promozione negli ultimi due anni.
Crediamo fortemente nel valore dei settori giovanili, e già lo scorso anno  abbiamo potuto inserire diversi ragazze e ragazzi  nelle squadre maggiori con risultati davvero lodevoli.
Per il triennio 2019 /2021, contiamo di proseguire sul cammino già tracciato, cominciando il nuovo torneo di vertice in Serie C , con un ulteriore rinnovamento dei roster delle prime squadre, lanciando altre giovani promesse del volley cittadino, affiancate da elementi di esperienza e da una guida tecnica di livello, in modo da garantire una crescita omogenea e qualitativa, e concludere il triennio con delle squadre  composte quasi esclusivamente di atleti cresciuti insieme a noi nei settori giovanili.
In tale contesto stiamo provvedendo anche al rinnovo dei quadri tecnici e  societari, mantenendo alcuni punti fermi della passata stagione, ed inserendo a livello dirigenziale, le figure necessarie a completamento dell’organico.
Mi sia consentito un cenno riguardo alla situazione attuale delle strutture cittadine. Purtroppo anni di incertezze e politiche approssimative, ci hanno portato alla disastrosa situazione in cui siamo. Al momento  il comune, proprietario delle più importanti strutture cittadine,    ponendo in essere il distacco delle utenze nelle stesse,  rende di fatto impossibile l’inizio delle attività sportive in città.
Auspichiamo pertanto di poter avere al più presto i bandi comunali per la gestione dei palazzetti e delle palestre, con la speranza che le richieste economiche e gestionali, siano aderenti alle condizioni socio-economiche del territorio, in modo da poter garantire a tutti, la possibilità di fare sport seriamente in città.
Vi rimando alla conferenza stampa di presentazione del nuovo anno sportivo per la presentazione ufficiale delle squadre e dei tecnici.