Buon test per lo Sporting Pedara con l’Acireale. Dal mercato arriva Giovanni Borzì.

Lo Sporting Pedara ha effettuato ier , 10 agosto, il secondo test precampionato affrontando l’Acireale. Al “Comunale” la formazione di Mario Giuffrida si è misurata con un’altra compagine di categoria superiore dopo la prova di Zafferana con la Leonzio dei giorni scorsi. Risultato a parte – 2-0 per gli ospiti acesi in gol nel breve volgere di pochi istanti a inizio ripresa con un gol su azione e uno su rigore – buone indicazioni da parte del gruppo di casa che martedì 13 effettuerà un allenamento congiunto con la Berretti Catania (inizio ore 18 a Pedara). 
Novità di “mercato”: a centrocampo è stato infatti impiegato Giovanni Borzì (in foto), calciatore classe ’89 che proprio a Pedara lega gran parte della sua carriera avendo indossato per diverse stagioni la maglia dell’Atletico, per poi giocare con Lineri, Calatabiano e Giardini Naxos. Borzì, per l’occasione odierna, ha affiancato Flavio Boccaccio sulla mediana mentre sugli esterni hanno agito Lauria e Gennaro. In retroguardia Pappalardo tra i pali, Scuderi, Occhione e Cannone centrali. In avanti il trio Inserra-D’Emanuele-Caruso. Spazio nella ripresa per Ferlito, Torre, Costanzo, Leonardi e Flavio Boccaccio in luogo rispettivamente di Gennaro, Fl.Boccaccio, Borzì, Caruso e D’Emanuele.
” Abbiamo disputato un buon test – ha commentato a fine gara il tecnico Giuffrida -, nei giorni scorsi abbiamo lavorato sulla correzioni di errori commessi nell’uscita precedente sia nella fase di possesso che di non possesso. Posso affermare che oggi, contro una compagine di Serie D che vanta calciatori di categoria superiore, i miglioramenti si sono visti. Bene anche i subentrati a mio giudizio”. 
Previsti almeno altri due allenamenti congiunti dopo ferragosto, ancora da stabilire date e avversari, poi sarà Coppa Italia domenica 1 settembre ad Aci Catena col primo turno d’andata.