Lo Sporting Taormina riacciuffa il pari su rigore nel finale con Emanuele (1-1) a Bronte.

Lo Sporting riesce a portare a casa un punto prezioso dalla trasferta di Bronte, alla rete di Scalisi a metà del primo tempo ci pensa su calcio di rigore il veterano Emanuele a ristabilire la parita.
Per la formazione di Di Mauro si tratta del quarto risultato utile consecutivo, ma soprattutto da ben dieci gare non perde lontano dal Valerio Bacigalupo, l’ultima volta la seconda giornata sul campo della capolista Aci S. Antonio (5-1) lo scorso 22 Settembre, in totale sei vittorie e quattro pareggi.
Nell’anticipo di sabato, valevole per la sesta di ritorno, la serie positiva stava per essere interrotta, ci ha pensato Emanuele a cinque minuti dalla fine dagli undici metri a trasformare la massima punizione che vale il pareggio (1-1). Calcio di rigore decretato per fallo su Davide Ardizzone su lancio di Minissale.
A sbloccare la gara al 20’ sono stati i padroni di casa con Scalisi abile a sfruttare un perfetto lancio in profondità per superare Di Benedetto. Un’incontro privo di emozioni, a parte le due reti, c’è da registrare due reti annullate ad entrambe le squadre: nel primo tempo al 22’ al Ciclope Bronte a Musumeci per presunto fuorigioco, all’80’ allo Sporting autore della rete Emanuele, annullato per fallo su un difensore locale.
Arriva il triplice fischio finale che conferma al quarta posizione (38 punti) lo Sporting che perde terreno dal Milazzo (43) secondo e Jonica (42) terza.
Ciclope Bronte 1       Sporting Taormina  1
Marcatori: 20′ Scalisi,  85′ Emanuele su rigore.
Ciclope Bronte: Palermo, Ciraldo, Teriaca, Basile, Scafiti, Sottosanti, Saccullo, Salanitri, Scalisi, Musumeci, Saitta. All. Teriaca.
Sporting Taormina: Di Benedetto, Caltabiano, Torre, Puglia, Villani, Cavallaro, Emanuele, Mannino, Ardizzone, Missale, Castorina. All.: Di Mauro.
Arbitro: Marco La Paglia di Enna. Assistenti: Samuele Maio di Barcellona P.G., Antonino Spanò di Messina.