Il Città di S. Agata è in Serie D, il sogno diventa realtà.

UFFICIALE: il Città di Sant’Agata disputerà la stagione 2020/21 in Serie D!!!, così si legge nella pagina ufficiale della Società tirrenica che ha annunciato il suo ritorno nel campionato interregionale dopo 30 anni di assenza.

Appena la notizia è arrivata da Roma, è iniziata la festa “promozione” con i tifosi che hanno iniziato a festeggiare il salto di categoria, tutti con grande entusiasmo nel salotto della città in Piazza “Vincenzo Consolo” con in testa i supporters “Kaos, bandiere, fumogeni e canti con il classico carosello per le vie del paese  per l’ambito traguardo raggiunto.

L’attesa, la speranza di giocare la Serie D si è tramutata in realtà, il Città di S. Agata è stata ammessa  grazie al secondo posto nel Girone B di Eccellenza concluso, con 24 giornate su 30, al secondo posto con 52 punti e 17 vittorie, dietro la capolista Paternò.  Nella lista stilata dalla Lega Nazionale Dilettanti, il Città di S. Agata occupava la terza posizione, primo il Rotonda Calcio, a seguire Saluzzo Calcio, al quarto la Puteolana, Sestri Levante, Vis Nova Giussano, settimo Canicattì Calcio che chiude le “Società” promosse in Serie D.

L’ultima volta di Sant’Agata Militello in Serie D risaliva alla stagione 1991-92 con il mitico Acr del presidentissimo Antonio Triglia, il direttore sportivo Guido Schillaci ed un gruppo di giocatori guidato dal capitano Peppuccio Currò.

Le foto sono tratte da Sangatainforma.