Marcello Giliberto è il nuovo allenatore del Real Rocchenere targato 2020-21.

Dai colori giallorossi delle sue due prime esperienze (Atletico Aldisio e Usd Provinciale) ai colori rosanero della sua nuova panchina, da tecnico di squadre di città alla sua prima volta in provincia, dove ha accettato con grande entusiasmo il progetto ambizioso del club jonico del Presidente Sergio Allegra.

Stiamo parlando del giovane tecnico peloritano il 36enne Marcello Giliberto che guiderà il Real Rocchenere nella prossima stagione sportiva 2020-21 nel campionato di Seconda Categoria, ereditando una squadra proveniente dal campionato di Terza Categoria allenata da mister Giancarlo Miuccio con numeri eccezionali: miglior attacco (44), miglior difesa (6), oltre ad essere l’unica formazione imbattuta del Girone, aver vinto tutte le gare in trasferte (sei su sei gare disputate).

L’annuncio del suo arrivo in quel di Rocchenere è stato dato con un breve comunicato da parte della Società: “L’ ASD Real Rocchenere comunica di aver affidato la gestione tecnica della prima squadra al mister Marcello Giliberto e al suo staff per la stagione 2020/21. Al mister va un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione”.

La carriera: Da giocatore ha indossato le maglie del Gescal, Nuova Gazzi e Uragano Cep, consegue il patentino UEFA B, educatore 1 livello da CONI e match analyst da SPORT ANALISI, debutta in panchina nella stagione sportiva 2018-19 nel campionato di Terza Categoria sulla panchina dell’Atletico Aldisio, conclude al quinto posto con la disputa della semifinale play-off (2-2) sul campo del Riviera Nord. La scorsa stagione sulla panchina dell’Usd Provinciale.

Scheda Allenatore: Marcello Giliberto.
Nato il 12 Gennaio 1984
Città: Messina.

Palmares: 
1 Coppa Disciplina Terza Categoria (2018-19) Atletico Aldisio.

Carriera
2020-21        Real Rocchenere      2^ Categoria
2019-20        Usd Provinciale        2^ Categoria (10^ Posto 17 Punti) .  
2018-19        Atletico Aldisio         3^ Categoria (5^ Posto  42 punti).

di “Mimmo Muscolino”