Il Città di Misterbianco blinda la porta: preso Virgilio Vitale.

Il portiere Virgilio Vitale è un nuovo giocatore del Città di Misterbianco. La formazione, allenata da Dario Suriano, si assicura un pezzo da novanta, una garanzia tra i pali e di ogni difesa. Basta guardare il percorso sportivo del giocatore catanese, che debuttò a 16 anni proprio in un Real Messina-San Gregorio (campo di gioco dove si allena e gioca il Città di Misterbianco), per rendersi conto del suo valore.

Restano “memorabili” le ultime stagioni, l’ultima passata sino al lockdown con la maglia del Palazzolo di Ciccio De Gaetano. La partita indimenticabile rimarrà la finale nazionale per la promozione in Serie D, vinta ai rigori sul Canicattì, con la maglia del Biancavilla 14 mesi fa.  “Parai tre rigori – ricorda – la porterò per sempre nel cuore, una di quelle giornate speciali da raccontare ai figli”.  

Vitale riuscì sempre nella stessa stagione a realizzare anche un piccolo sogno, riuscire a parare un rigore (ipnotizzò Lodi) al Massimino di Catania nell’amichevole giocata con i rossazzurri. Una carriera ricca di soddisfazioni quella di Vitale che ha legato con successo il suo percorso sportivo brillante al Siracusa e alla Leonzio, società con la quale ha giocato anche in Serie D (2 campionati vinti a Lentini, uno a Siracusa). In carriera ha anche giocato nell’Aci Sant’Antonio, nell’Acicatena, Misterbianco, Nissa, Atletico Catania, Catania San Pio X, Igea Virtus.

Amante dei cani (il suo si chiama Argo), Vitale ha festeggiato lo scorso 13 luglio 30 anni. I suoi idoli tra i pali? Peruzzi in testa, ma anche il danese Peter Schmeichel. Estate quindi ricca di novità per il portierone catanese che riparte dalla Promozione per una scelta precisa di vita. Ma è anche estate senza beach soccer, altro suo grande amore sportivo.

MERCATO. La società è all’opera per continuare a rafforzare la squadra. Vitale è il secondo volto nuovo dopo Emanuele Garozzo, l’attaccante – ex Fc Motta, Mascalucia e Fiumefreddese – che in carriera ha segnato quasi 400 gol. Si cercano un centrocampista e un esterno d’attacco importante. I giovani invece saranno valutati venerdì in occasione di un incontro al Seminara di Catania promosso dalla Ragazzini.

di “Nunzio Currenti”