Roberto Frazzica: “Con grande amarezza il mio ciclo alla Jonica si è concluso”.

Jonica Fc e Roberto Frazzica è un addio o solamente un arrivederci? La cosa certa al momento che le strade della Jonica Fc  e Roberto Frazzica si dividono, un rapporto di oltre dieci anni, legato alla famiglia Saglimbeni, iniziato da giocatore ai tempi dello Sportinsieme (2008/09), proseguito con il S. Teresa Calcio (2011 e 2012)  per continuare con la nascita della Jonica Fc (2013), rimane nel pianeta giallorosso come calciatore fino alla stagione 2015-16. Dal campo alla panchina facendo parte dello staff tecnico di Mimmo Moschella, dove ha trascorso tre stagioni indimenticabili con la ciliegina dell’Eccellenza, la scorsa stagione nella nuova veste di Direttore Sportivo. 

Adesso, riprendendo un detto di “Buddha”: “Tutto ciò che ha un inizio, ha anche una fine. Fattene una ragione. E tutto andrà bene”.  Per ogni cosa c’è un inizio e una fine non vivere la fine come una “amarezza” ma come l’inizio di una nuova emozione.

La sua emozione se possiamo dire così, il suo desiderio era quella di allenare di avere una “panchina” tutta sua, in queste settimane diversi le trattative affrontate con diversi club, ma senza mai tralasciare la sua “Jonica” il giocattolo che prima da calciatore poi da allenatore ha visto crescere sotto i suoi occhi, la gran parte dei giovani che adesso compongono la rosa della Jonica, ma anche di altri “ragazzi”, lui è la Jonica “un amore unico” come detto prima, un amore di addio o solo un arrivederci. Un quesito che ci viene chiarito da Roberto Frazzica “dopo un incontro definitivo le strade mie e della Jonica purtroppo si dividono, con grande amarezza e dispiacere”.

Alla domanda il motivo che ha portato a questa decisione?I nostri progetti calcistici non collimavano” non va oltre l’ex attaccante di Med. Nizza, Sportinsieme, S. Teresa e Jonica Fc.

Ma si sofferma su un punto importantelascio dopo aver scritto e partecipato alla storia di questa Società dove ho dato tutto me stesso, dove ho conosciuto persone perbene, dove ho instaurato rapporti che vanno al di là del calcio, in modo particolare con mio carissimo amico Enzo Filoramo, resto alla finestra per un progetto serio con Società organizzate”.

Prima di lasciarci, riformuliamo la domanda addio o un arrivederci? “…sul discorso della storia prima come giocatore, poi come tecnico, prima Sportinsieme, poi S. Teresa Calcio e per finire come Jonica…chissà in futuro??!!!

 di “Mimmo Muscolino”