Il Città di Taormina 2020 già al lavoro. Castorina: “divertirci, fare bene per traguardi importanti”.

È ufficialmente iniziata la stagione sportiva 2020/21 del Città di Taormina, con il primo allenamento diretto sul sintetico del Valerio Bacigalupo da mister Eugenio Lu Vito e dal suo staff composto dal vice Andrea Lombardo e dal preparatore dei portieri Orazio Vittorio.

Lombardo-Lu Vito – Vittorio

Una trentina i calciatori a disposizione del tecnico, con il gruppo di over e juniores rimpolpato da alcuni ragazzi provenienti dalla formazione Allievi. Presenti, tra gli altri, i volti noti per Taormina Mannino, Puglia, Famà ed Emanuele, i messinesi Sanneh, Quintoni, Pantano e  Ginagò e alcuni dei primi nuovi innesti come i difensori Rosario Patanè e Marco Tola e gli attaccanti Massimo Sottile e Daniel Aleo.

Cardullo e Sindaco Bolognari

Il pomeriggio del Bacigalupo è stato aperto dai saluti del sindaco di Taormina, prof. Mario Bolognari: “È un progetto con ambizioni molto alte e quando mi è stato prospettato ho subito dato l’appoggio dell’Amministrazione nel tentativo di riportare a Taormina un calcio che manca da moltissimi anni. Può sembrare paradossale, ma in un momento così difficile è importante portare avanti qualsiasi iniziativa possa veicolare il nome di Taormina. In questo senso lo sport, con i valori di pace e lealtà che porta con sé, è il mezzo perfetto”.

Istituzione taorminese rappresentata anche dall’Assessore allo Sport Andrea Carpita che da calciatore ha anche calcato il sintetico dell’impianto di via Guglielmo Marconi: “Ho fatto qualche presenza in Eccellenza e, poi, dal 2010 con il presidente Mario Castorina siamo ripartiti dalla Seconda Categoria fino ad arrivare in Eccellenza. Oggi ci ritroviamo in Promozione con un nuovo gruppo di soci e la mia speranza è che Taormina possa fregiarsi di avere un forte settore giovanile e avere la prima squadra in categorie più importanti”.

Dirigenza del Città di Taormina presente al gran completo. A fare gli onori di casa il presidente Mario Castorina: “La mia intenzione era quella di fermarmi qua, ma avrei vanificato i sacrifici fatti in questi ultimi dieci anni e sono stato felicissimo di accogliere a Taormina il direttore Cardullo e l’imprenditore Lo Re. Per noi è importante fare calcio, soprattutto per i risvolti sociali, e insieme ai nuovi dirigenti possiamo divertirci e puntare subito a fare bene e ad arrivare a traguardi importanti”.

Il direttore generale Giovanni Cardullo è al lavoro sull’allestimento dell’organico da mettere a disposizione di mister Lu Vito: “Non vedevamo l’ora di tornare in campo. È una bella emozione essere a Taormina e adesso tocca a noi dimostrare che possiamo fare qualcosa di importante. Stiamo costruendo un gruppo forte, un mix di giovani e calciatori esperti che sarà ancora puntellato nel corso di queste settimane”

Maurizio Lo Re, rappresentante del gruppo imprenditoriale messinese che ha sostenuto con forza il progetto di rilancio del calcio a Taormina, ha presentato il main sponsor Explorer Informatica che accompagnerà prima squadra e settore giovanile per tutta la stagione: “Explorer è un’azienda vicina alla mia persona e con il Città di Taormina compone un perfetto connubio. Hanno sposato il progetto e sanno che possono fare tanto sul territorio. Condividono il pensiero la filosofia calcistica che è al capitolo numero uno di questo libro, ovvero valorizzazione dei giovani”. E due maglie marchiate Explorer Informatica sono state donate dalla società al sindaco Bolognari e all’assessore Carpita.

Il Città di Taormina sosterrà l’intera preparazione estiva al Bacigalupo al ritmo di una seduta pomeridiana al giorno. In via di definizione anche il calendario delle amichevoli, mentre la squadra usufruirà di tre giorni di riposo a cavallo del weekend ferragostano. Venerdì 7 e sabato 8, intanto, si disputeranno le prime due partitelle in famiglia: la prima divisa in due tempi da 30 minuti; la seconda in tre tempi sempre da 30 minuti ciascuno.

di “Antonio Billè”