Fabio Famà sulla panchina del Domenico Savio. Fabio Interdonato l’ultimo colpo di mercato.

Data importante, Martedi 18 Agosto 2020, alle ore 19.00 al Palarescifina di Messina parte ufficialmente la nuova stagione sportiva 2020/21 del Domenico Savio al debutto da matricola per la prima volta in assoluto nel campionato di Serie C1 di calcio a 5.

Alla vigilia del primo giorno di raduno, la Società tanto cara a  Liliana Bonfiglio e Vincenzo Morabito annuncia il nome del nuovo allenatore, a guidare i colori gialloblù peloritani un esordiente nella categoria il giovane promettente 44enne mister Fabio Famà (classe ’76) e l’ultimo colpo di mercato messo a segno dal Direttore Sportivo – Antonio Giuseppe Cinturrino, un giocatore di categoria ed esperto il centrale Fabio Interdonato.

Andiamo a scoprire chi è il nuovo mister del Domenico Savio, in una nostra intervista del 3 Luglio 2017 alla nostra domanda: Il sogno nel cassetto di mister Famà (in quel periodo sulla panchina della Spadaforese) “Il sogno mio è di portare questa società in più breve tempo possibile in C1”, non lo fa con i colori gialloneri, obiettivo raggiunto con i colori gialloblù, il suo sogno lo ha realizzato quello di poter allenare nel maggior torneo regionale.

Muove i suoi primi passi da allenatore (38 anni) nella stagione 2015-16 sulla panchina del Saponara nel campionato di Serie D dove conquista il secondo posto al termine della regular season con 45 punti dietro alla corazzata Siac Messina. Nella stagione successiva guida la Spadaforese quarto posto finale con 67 punti (secondo miglior attacco del girone dietro la capolista Milazzo e miglior attacco fra le mura amiche con 142 gol realizzate) e 107 gol subiti.  Perde 4-3 la semifinale play-off sul campo della Pro Mende.

Fabio Tamà

Nella stagione 2017-18   ancora Spadaforese, conclude la regular season al primo posto agganciando all’ultima giornata il Pro Messina Intollerando, fatale lo spareggio sempre con i peloritani (3-2), poi ha ceduto il pass per il salto di categoria nella finale play-off con il Melas.

Nella stagione 2018-19 sposa il nuovo progetto dello Sportiamo Villafranca (Serie D), per accettare la proposta la stagione successiva (2019-20) del Vivi Don Bosco in Serie C2, un’esperienza breve, viene esonerato alla terza giornata fatale la sconfitta (8-3) sul campo del Meligunis Lipari.

FABIO INTERDONATO: Centrale ’75, curriculum di tutto rispetto, in carriera ha vinto diversi campionati, un innesto di esperienza e qualità, la scorsa stagione con la maglia della Meriense in Serie C1, la stagione precedente ancora a Merì (13 reti), è stato protagonista della storica promozione del Città di Oliveri in C1 (2016-17 contribuendo alla vittoria con 10 reti), nella stagione 2017-18 l’esperienza nel Meriven (C1),

I CONVOCATI PER IL PRIMO GIORNO DI RADUNO

Stasera alle 19 inizieranno a sudare i portieri Alessandro Rando, Lele Rando e Pietro Scimone, i nuovi acquisti il laterale Damiano Martinez, i pivot Francesco Bruno e Francesco Giordano, il centrale Fabio Interdonato, i giocatori Carmelo Papale, Carmelo Ruggeri, Claudio Burrascano, Davide Burrascano, Giacomo Pansardi , Giuseppe Briguglio, Luca Irrera, Marco Noto, Mattia Martello, Paolo Lembo, Giuseppe Agrillo, Giuseppe Carbone, Younes Toubai

Dopo diverse stagioni non fanno parte dell’organico per motivi lavorativi Randisi e Coriglie, mentre Carone e Aloisi non rientro nei piani della nuova stagione. “Un grosso in bocca al lupo speciale – dichiara il Direttore Sportivo Cinturrino – un ringraziamento speciale per questi anni insieme che porterò sempre con me”.

 di “Mimmo Muscolino”