Coach Giuseppe Midiri, abbraccia il progetto giallorosso della Virtus Rometta.

Gennaio 2020 lascia Saponara, Agosto 2020 abbraccia Rometta Marea, dal Calcio Saponarese all’Asd Virtus Rometta, dai colori biancozzurri a quelli giallorossi: stiamo parlando di mister Giuseppe Midiri che guiderà la compagine romettese del Presidente Tonino Saija nel prossimo campionato di Terza Categoria stagione 2020-21.

“Determinato, passionale e con esperienza: queste le caratteristiche che la dirigenza virtussina ha cercato e trovato in mister Midiri. Dopo i primi contatti, sono bastate poche ore per sancire il sodalizio fra le parti, che si basa su unione di intenti, progetto comune, valori ed obiettivi condivisi” così viene dato la comunicazione da parte della Società sulla pagina ufficiale.

Nella nuova esperienza mister Giuseppe Midiri sarà coadivuato da Salvatore Nastasi, Vincenzo Gulli e Giuseppe Mastroeni che già sono al lavoro per preparare la nuova stagione, il cui fischio d’inizio per caricare la batterie è previsto per Lunedi 24 Agosto alle ore 18.30, dove dirigenza, mister e calciatori si ritroveranno alla Pinetina di Rometta per pianificare la nuova stagione, al di là della categoria (la Società farà richiesta di ripescaggio in Seconda Categoria).

Mister la sua scelta di ripartire da Rometta, va al di là della Categoria? “A prescindere dalla categoria, la mia decisione è scaturita da altri fattori, dalla loro voglia, dalla loro ambizione e dall’organizzazione, è la grande amicizia che lega tutti loro, grande professionalità, un gruppo affiatato, compatto e determinato, elementi sicuramente inusuali per una squadra che si appresta ad affrontare un campionato di Terza Categoria

C’è tanto entusiasmo al nuovo progetto Virtus Rometta?La loro voglia di iniziare presto questa avventura è palpabile, così come lo è la mia: non vedo l’ora di iniziare questo cammino con persone così, serie e professionali”.

Sarà sempre fedele al suo credo calcistico?Non ci sono dubbi al riguardo, chi mi conosce lo sa, massima serietà, abnegazione, spirito di sacrificio, il gruppo prima del singolo e soprattutto massimo rispetto della maglia e della società”.

Allenerà una squadra composta da un gruppo da diversi anni insieme, ha chiesto dei rinforzi?  “Molti di loro li conosco, sono seri e vogliosi, ma soprattutto impagabili sotto l’aspetto umano. Ci sono alcuni elementi validissimi che possono fare le fortune di molte squadre di Prima Categoria e Promozione, senza alcuna remore hanno accettato di sposare questo nuovo progetto, ciò mi rende orgoglioso. Ovviamente, arriveranno nuovi elementi, che si integreranno prestissimo all’interno di questo gruppo di giocatori e amici”.

Un messaggio per la nuova tifoseria? “Auguro a me stesso e a tutti i tifosi che la domenica ci seguiranno, di poterci togliere delle belle soddisfazioni insieme. Poi un pensiero per l’amico Paolo Bombara (primo allenatore della Virtus) che ci ha lasciato troppo presto. È per me un onere ed un onore prendere il suo posto”.

Nella foto: Il Presidente Saija, mister Midiri e Nastasi.

 di “Mimmo Muscolino”