Arriva la firma di Rotella, Charlie Famà e Arigò per il Città di Taormina.

Un portiere, classe 2000, un centrocampista classe 1992, un attaccante 1985, ovvero Simone Rotella, Carmelo Famà detto “Charlie” e Davide Arigò. Questi gli ultimi tesserati dal Città di Taormina 2020 del Presidente Mario Castorina alla vigilia del debutto della gara di andata di Coppa Italia di Promozione. Tre firmano per i colori biancazzurri, uno si trasferisce per abbracciare i colori biancorossi a titolo temporaneo del Riviera Nord, il portiere Gabriele D’Andrea, classe 2003 che va a fare esperienza nel campionato di Seconda Categoria.

SIMONE ROTELLA: portiere classe 2000, comporrà un duo di estremi difensori dall’alto profilo tecnico insieme a Lamin Sanneh. Dopo un paio di stagioni nel settore giovanile dell’Acr Messina, con cui nel 2015 ha preso parte al campionato Giovanissimi Nazionali, passa all’Igea Virtus e, nel 17/18, vince i playoff di Serie D da vice Ingrassia. Gioca, poi, in Promozione con il Torregrotta, mentre nella passata stagione si è diviso tra SSD Milazzo in Eccellenza e Merì, ancora in Promozione.

CARMELO CHARLIE FAMA’: Ritorna in biancazzurro prelevato a titolo definitivo dall’Acr Messina. Taorminese, classe 1992, Charlie Famà è cresciuto nel settore giovanile del Giardini Naxos e con la stessa compagine naxiota debutta in prima squadra nel 2012/13, realizzando 3 gol in 10 presenze nel torneo di Prima Categoria. Passa, poi, al Trappitello in Promozione (7 reti in 21 apparizioni) e dalla stagione 2014/15 lega indissolubilmente il proprio nome alla città di Taormina. Segna 15 gol in appena 20 partite in Prima Categoria con l’Atletico, contribuendo al secondo posto dei biancorossi alle spalle del Camaro, e un anno dopo si trasferisce allo Sporting in Eccellenza. Resterà al fianco del presidente Mario Castorina per quattro stagioni e mezza collezionando 85 presenze e 43 gol, 20 dei quali nella Promozione 18/19. Lo scorso dicembre il salto in Serie D con l’Acr Messina, ma con i biancoscudati scende in campo solo in quattro spezzoni di partita.

DAVIDE ARIGO’: attaccante classe 1985, è un calciatore di grande esperienza e personalità e cerca un rilancio individuale dopo l’ultima annata poco fortunata iniziata con il Sant’Alessio in Prima Categoria. Cresciuto nel settore giovanile del Messina, dopo la prima stagione da professionista, appena maggiorenne, vissuta con l’Igea Virtus in C2, passa alla Juventus e con la Primavera bianconera vince il Torneo di Viareggio del 2005, al fianco di calciatori come Criscito, Giovinco e Marchisio. Seguiranno otto stagioni vissute in pianta stabile tra i professionisti con Juve Stabia, Martina, Messina (5 presenze in B nel 2007/08), Manfredonia (tre stagioni), Potenza e Siracusa. Dal 2011/12 calca i campi dilettantistici con Hinterreggio, Palazzolo, ancora Manfredonia, Agropoli, Asti e Fossano. Solo nel 2015, compiuti i trent’anni, torna nel messinese e lo fa vestendo le maglie di Rocca di Caprileone, Città di Messina (10 gol in 29 presenze in una stagione e mezza), Jonica e Acquedolcese.