Poker del Giarre sulla Jonica. Primo round quasi decisivo per il passaggio del turno di Coppa.

Il Giarre cala il poker al Regionale e si ritrova già con un piede e mezzo nel turno successivo di Coppa Italia Eccellenza. Scaramanzia a parte gli uomini di Gaspare Cacciola, nonostante giochino per un’ora in inferiorità numerica, hanno dimostrato di essere nettamente superiori ad una Jonica che ha tentato di gettare il cuore oltre l’ostacolo senza riuscirci. Ottime trame di gioco, scambi sulle fasce e acuti dei singoli che potrebbero rendersi protagonisti nel prossimo campionato. Su tutti il capitano dei gialloblu Salvo Cocimano, oggi autore di una doppietta.

La gara: Prima occasione per i padroni di casa al 6’ con un tentativo di Urso che sul secondo palo trova Agudiak poco preciso nella conclusione alta da pochi passi. Vantaggio giarrese al 23’ con Cocimano che centra dalla sinistra trovando sul palo opposto Leotta che di testa non lascia scampo a Rizzo. Il raddoppio lo firma lo stesso capitano giarrese con un missile terra aria dai 20 metri che cambiando all’ultimo direzione beffa l’estremo difensore ospite.

Sembra tutto facile ma la strada si mette in salita alla mezzora quando Zappalà commette fallo di mano sull’assist dal fondo di Savoca Ruggeri. Il direttore di gara indica il dischetto senza esitazione espellendo pure Pettinato con il secondo cartellino giallo a causa delle sue vibranti proteste. Dagli undici metri si presenta Ortiz che viene ipnotizzato da Barbagallo ma sulla corta respinta del portiere lo stesso numero nove ribadisce in rete accorciando le distanze.

Nella ripresa la Jonica tenta di incidere con Smiroldo al 3’ che ci prova con un tiro a giro di poco oltre il palo. La rimonta santateresina non ci sarà perché al minuto 9 Urso si trasforma in Giotto e pennella un tiro-cross di sinistro dalla sua fascia di competenza che va a morire nel sette del secondo palo della porta difesa dal giovane Rizzo il quale nulla può in tuffo alla disperata. Chiude definitivamente le ostilità Cocimano che al 29’ fa tutto da solo, salta l’ultimo uomo palla al piede e in diagonale sigilla il 4-1.

GIARRE    4          JONICA    1

Marcatori: 23′ pt Leotta, 27′ pt Cocimano, 34′ pt Ortiz; 9′ st Urso, 29′ st Cocimano

Giarre: Barbagallo, La Rosa(14′ st Civiletti), Urso, Sessa, Zappalà, Pettinato, Leotta(14′ st Cacciola), Strano, Agudiak(34′ st Mirabella), Cocimano(34′ st Concialdi), Matera(37′ pt Trovato). A disposizione: G. Nicotra, Nicolosi, Spampinato, L. Nicotra. All. Cacciola

Jonica: Rizzo, Savoca, Interdonato(31′ st Garigali), Herasymenko, Puglisi, Esposito, De Clò(38′ pt La Forgia), Smiroldo, Lopez, Gallardo, Savoca Ruggeri(26′ st Saglimbeni). A disposizione: Bartolotta, Giannetto, Branca, Crisafulli, Pellizzeri, Alberto. All. Filoramo

Arbitro: Longo di Catania; assistenti Vasques e Garofalo di Siracusa

Note: espulso al 30′ pt Pettinato (G) per somma di ammonizioni

Alessandro Famà