Calcio Furci: Dopo le riconferme, ecco Lorenzo D’Amico e Mattia Trimarchi.

Dopo le tante riconferme arrivano i primi “colpi di mercato” in casa giallorossa dell’Asd Calcio Furci, più che volti nuovi si tratta di “ritorni” il centrocampista offensivo Lorenzo D’Amico e il giovane centrocampista Mattia Trimarchi prelevato a titolo definitivo dalla Valdinisi.

Lorenzo D’Amico, centrocampista, classe 1996 si tratta di un ritorno in maglia giallorossa, la scorsa stagione non ha potuto contribuire sul campo alla vittoria del campionato, lo ha fatto da lontano dal Piemonte (motivi di lavoto) a sostenere nell’impresa della squadra del suo paese.

Un giocatore che non ha bisogno di presentazione: Forza fisica, tecnica, velocità e fiuto del gol, Lorenzo va a rafforzare ulteriormente il reparto offensivo di mister Filippo Ragusa. Oltre alla maglia giallorossa del Calcio Furci, Lorenzo D’Amico che trova in squadra il fratello Riccardo (come ai tempi di Limina), ha indossato appunto quella della compagine dell’Asd Limina 2013 dove è stato assoluto protagonista della vittoria del campionato di Terza Categoria, poi S. Alessio e Nuova Indipendente.

Dal pezzo di novanta, “La Joya” Lorenzo D’Amico, ad una giovane promessa su cui la Società crede fortemente, Mattia Trimarchi arrivato in prestito dalla Valdinisi la scorsa stagione, ha dato   un grosso contributo per la  vittoria finale del campionato.  Furcese “doc” serio, educato è ritornato nuovamente ad indossare la maglia del suo paese, il Calcio Furci lo ha prelevato a titolo definitivo.

Riguardo le riconferme, iniziamo dal “Brasil”, il difensore Andrew Proteggente, un vero guerriero in campo, il “Golden Boy”, il centrocampista Luca Spadaro, un giovane talento furcese, a cui gli fa eco “Iron Man” un altro giovane della mediana Fabio Fava, duttile e spiccate doti atletiche, “El Papu” corsa, grinta e visione di gioco per il centrocampo giallorosso, ovvero Alessio Catania, si avanti sempre sulla linea giovane con “Spice Boy” il difensore dal fisico imponente, velocità e grinta, Matteo Ingegnieri.

Diciamo che l’intera rosa che ha trionfato con la promozione in Prima Categoria della scorsa stagione continua il proprio legame giallorosso anche per la prossima stagione come il “metronomo” l’uomo delle promozioni Carmelo Casablanca, “El Mago” genio e sregolatezza l’attaccante Luigi Di Nuzzo, gli fa eco un duro, spigoloso, concreto con il vizio del gol il “Martello” il difensore Rocco Burgio, non può essere di meno la “saracinesca” giovane talentuoso Francesco Lundi.

Si continua nella linea delle riconferme con la “Roccia” off limits per gli avversari, mancino delicato dal fisico imponente il difensore Alex Russo, un po’ di velocità, resistenza e concretezza nei piedi del “pendolino” il difensore Ezio Visalli, pronto a vigilare l’”Uomo Ragno” tre doti, esperienza, affidabilità e serietà il portiere Pierino Sturiale.

La lista è lunga, andiamo avanti con “Magic Box” genio, sregolatezza, imprevedibilità l’attaccante Christian Cutroneo, “El Guaje” il centrocampista funambolico, instancabile e generoso Francesco Muzio. Continua a volare sul cielo giallorosso l’” Aquila” il difensore Michele Silvio, giocatore affidabile, grintoso e spirito di sacrificio.

 In precedenza avevamo già parlato di “Peter Pan”, del “Maestro”, del “Bomber” e del “Capitano” ovvero dell’attaccante Ciccio Carpillo, del centrocampista Riccardo D’Amico, del piede caldo Marvin Costa e del centrocampista Orazio Giannetto.

Staff Tecnico

Abbiamo parlato dei giocatori riconfermati e dei nuovi acquisti, ma non possiamo non citare loro, i condottieri di questo gruppo, come si vuol dire il comandante della nave, in questione mister Filippo Ragusa riconfermato a furor di popolo, il suo collaboratore Salvatore Pino e il preparatore dei portieri Salvatore Aloisi.

 di “Mimmo Muscolino”