Il Giarre accede agli Ottavi. 2-2 contro la Jonica sul neutro di Taormina

Come da pronostico è il Giarre ad accedere agli ottavi di finale della Coppa Italia Eccellenza. Sul neutro di Taormina la formazione gialloblu di mister Cacciola ha dato seguito alla splendida gara di andata suggellando il successo nonostante il finale di 2-2. Onore alla Jonica allenata da Filoramo che adesso si concentrerà soltanto sul campionato per disputare una stagione positiva. La prestazione dei santateresini infatti è stata ottima, segno che la matricola ha una gran voglia di fare bene in Eccellenza.

I padroni di casa nel primo quarto d’ora tengono il pallino del gioco proponendosi molto in mezzo al campo ma senza riuscire a presentarsi dalle parti di Barbagallo. Al 20’ occasione d’oro per Gallardo, pescato in avanti da un lancio lungo del portiere Romano, con il numero 7 che da sinistra scatta, si accentra e calcia colpendo il palo. Nel finale di tempo al 42’ Matera non sfrutta un corto rinvio di pugni del portiere della Jonica e manda alto di testa con la porta sguarnita.

Nella ripresa l’undici giarrese passa in vantaggio al 9’ con una semi-rovesciata di Zappalà al termine di un’azione di rimessa dalla fascia destra. Il colpo subìto non fa demordere gli avversari che al 13’ trovano il pareggio nato da un cross dalla sinistra di Savoca Ruggeri che pesca in mezzo Esposito il quale di petto gonfia la rete. Sul Bacigalupo al 20’ arriva il diluvio universale con il terreno di gioco che regge nonostante tutto. A sorpresa, due minuti dopo, la punizione magistrale di Lovera dalla trequarti fa mettere la freccia alla Jonica che comincia a credere nella remuntada. A spegnere gli entusiasmi, sempre sotto la pioggia incessante, ci pensa Agudiak al 32’, servito da un cross dalla destra di Sessa, che con un colpo di testa manda la sfera sul palo e poi in fondo al sacco. Il direttore di gara risparmierà alle due compagini il recupero effettuando il triplice fischio a tempo scaduto.

JONICA    2          GIARRE    2

Marcatori: 9’ st Zappalà, 13’ st Esposito, 22’ st Lovera, 32’ st Agudiak

Jonica: Romano, Interdonato(39’ st Branca), Savoca, Herasymenko, Sanfilippo, Smiroldo(35’ st Puglisi), Gallardo, Esposito, La Forgia(18’ st Marchiafava), Lovera(38’ st Echeverria), Savoca Ruggeri(33’ st Saglimbeni). A disposizione: Rizzo, Alberto, Pellizzeri, Tabares. All. Filoramo

Giarre: Barbagallo, Nicolosi(17’ st Civiletti), Cacciola(36’ st Leotta), Privitera, Zappalà, Trovato, Concialdi(10’ st Sessa), Strano(17’ st Urso), Agudiak, Cocimano, Matera(39’ st Spampinato). A disposizione: G. Nicotra, La Rosa, L. Nicotra, Mirabella. All. Cacciola

Arbitro: Milone di Barcellona Pozzo di Gotto; assistenti Amata e Maio di Barcellona Pozzo di Gotto

Alessandro Famà