Il Città di Santa Teresa svela i giocatori rossoneri: Peppe De Salvo il capitano.

Domenica 6 Settembre 2020 alle ore 14.32 è stato dato lo “start” alla presentazione dell’organico, del parco giocatori che hanno sposato il nuovo progetto della realtà calcistica santateresina nata da qualche settimana, ovvero il Città di Santa Teresa. In una settimana sono state ufficializzati ben 14 giocatori che vestiranno i colori rossoneri della compagine del Presidente Santino Ferraro, formazione che prenderà parte al campionato di Terza Categoria del Comitato di Messina.

Dopo aver presentato l’organigramma e lo staff tecnico guidato dall’allenatore Nino Spadaro, si è partiti a scoprire, come avevamo detto in precedenza, sembra seguire una telenovela, un telefilm, una trama a puntata, dove a recitare sono diversi protagonisti che nel prossimo campionato saranno gli attori che scenderanno sul nuovo sintetico del Comunale di Bucalo. Senza giri di parole, ma chi sono questi nuovi calciatori rossoneri: al momento sono stati resi noti i nominativi di due portieri, quattro difensori, cinque centrocampisti e tre attaccanti.

Manuel Miano e Peppe De Salvo

A debuttare nella presentazione, non poteva non essere lui, un numero 10 di eccellenza dalle doti tecniche indiscutibili. Come si legge nella nota della Società “straordinarie qualità umane che lo contraddistinguono, ecco che non poteva esserci scelta migliore su a chi affidare la prima storica fascia rossonera. Lui, il condottiero dei nostri ragazzi, l’uomo simbolo da cui partire in questo nuovo cammino…il fantasista Peppe De Salvo.

Dall’esperto centrocampista De Salvo che è stato il primo ad essere annunciato passiamo all’ultima ufficializzazione di domenica pomeriggio, un giovane classe ’99 Manuel Miano, un portiere cresciuto nel settore giovanile della Jonica per poi trasferirsi a Sant’Alessio dove fa il suo esordio in prima squadra, possiamo dire un giovane di prospettiva.

Proseguendo nella trama del film a puntate, invertiamo il tutto, “abbassiamo la saracinesca” a difendere i colori rossoneri dall’assalto degli avversari, un superlusso per la categoria ci saranno i guantoni di Andrea Gugliotta. Classe ‘99, Andrea arriva a titolo definitivo dalla Jonica, società nella quale è cresciuto calcisticamente diventando uno dei migliori numeri 1 della nostra riviera, fino ad arrivare a difendere la porta della rappresentativa juniores siciliana nel 2018 con l’apoteosi della vittoria del campionato di Promozione, poi l’infortunio nell’anno dell’Eccellenza…dopo due anni difficili …ritorna carico per affrontare la nuova sfida.

Dalla porta alla linea difensiva, iniziamo da un veterano Danilo Lo Conti, un esterno difensivo nelle ultime stagioni con la maglia dell’Akron Savoca in Seconda Categoria: esperienza e personalità per una società ambiziosa

Dalla linea matura passiamo alla linea verde con il giovane classe 1999, Mattia Puglisi, esterno di difesa dalle enormi potenzialità ma che all’occorrenza si adatta benissimo anche da centrale, proviene dall’Atletico Pagliara, in lui crede fortemente mister Spadaro.

Restando nella linea verde, un classe 2001 per la difesa rossonera, Michael Turiano l’ultima stagione nelle f ile del S. Alessio in Prima Categoria, arriva in prestito dalla Jonica Fc dove fa tutta la trafila del settore giovanile con il DG Marco Gugliotta. In giallorossovince due campionati regionali Giovanissimi e Allievi arrivando a giocarsi anche le semifinali playoff di categoria.

Ritorniamo nelle linea dei veterani, un rinforzo d’esperienza come Giuseppe Ispoto, classe ‘84, un centrale difensivo, con il compito di fungere da esempio ai nostri ragazzi più giovani, protagonista della scalata dell’Atletico Roccalumera del DS Gugliotta.

Dalla difesa alla linea mediana, non possiamo non cominciare con lui, ovvero Ciccio Ferraro, un classe 2000, come Gugliotta, un superlusso per la categoria basta leggere la sua carriera calcistica, arriva a titolo definitivo dalla Jonica dove ha vinto: tre campionati regionali a livello giovanile, due semifinali playoff regionali tra Giovanissimi e Allievi, la vittoria di un campionato di Promozione e una stagione vissuta da protagonista in Eccellenza.

In rossonero non poteva mancare lui, tenendo fede ad una promessa fatta diverse stagioni orsono “smetto dopo aver giocato un campionato con il mitico Peppe De Salvo”, ha lasciato l’Atletico Pagliara dove ha giocato le ultime due stagioni, per indossare la maglia rossonera, ma soprattutto essere accanto al suo capitano e al suo Direttore Sportivo Mansueto Gugliotta dove insieme hanno vissuto il periodo d’oro dell’Atletico Roccalumera. Stiamo parlando di un autentico jolly in grado di ricoprire tutte le posizioni tra la linea di centrocampo e il reparto arretrato, Antonio Scarci.

Il Presidente Santino Ferraro

Un altro jolly per i colori rossoneri, in grado di ricoprire più ruoli tra difesa e centrocampo, Gianpaolo Stracuzzi, classe ’91, la scorsa stagione in Prima Categoria nel S. Alessio con un passato anche nell’Agostiniana e Akron Savoca. Un altro innesto di categoria superiore, quantità e qualità al servizio della squadra.

Una linea verde per il centrocampo arriva in prestito dal S. Alessio, un classe 1999 Andrea Rovito, un centrocampista dalle importanti qualità tecniche.

Dal centrocampo alla linea offensiva, restiamo in tema di giovane di prospettiva come l’esterno offensivo rapido e sgusciante, dotato di un’ottima tecnica e con lo straordinario fiuto del gol, Thomas Maimone.

 Un altro colpo di assoluto livello per l’attacco rossonero è Giovanni Briguglio: attaccante di grande esperienza e con lo straordinario fiuto del gol.

A chiudere il reparto offensivo, ma anche la cerchia di questa settimana di annunci, Mirko Campagna, lo possiamo definire l’” uomo promozione”, dove ha giocato ha sempre vinto un campionato, questo è di buon auspicio per l’ambizione del Città di Santa Teresa: ha vinto a Mandanici, con l’Atletico Roccalumera, Città di Roccalumera e Atletico Pagliara, un bel biglietto da visita. Mirko un giocatore di grande esperienza, il classico attaccante di razza, prolifico in zona gol ma che allo stesso tempo gioca tanto per i compagni.

Il resto alle prossime puntate che andranno in onda nei prossimi giorni…

 di “Mimmo Muscolino”