S.Alessio Futsal: la “Serie C2” è stata solo un “miraggio”.

Adesso possiamo dirlo, si sperava in un ripensamento che non c’è stato, la promozione in Serie C2 era arrivata grazie all’ammissione come seconda in seguito al blocco del campionato come tutti sappiamo per il Covid-19 che ha fermato i vari tornei con la decisione intrapresa dalla Figc Sicilia di premiare oltre alle prime squadre classificate, anche le seconde in classifica.

Di conseguenza il S. Alessio Futsal con il secondo posto maturato nel Girone B del campionato di Serie D del Comitato di Messina (27 punti), veniva “ammesso” nel massimo torneo regionale un  traguardo storico per una Società che da poco tempo oltre alla squadra di Prima Categoria dove vengono impegnate le maggior risorse economiche, anche l’impegno nel calcio a 5 grazie alla volontà di un gruppo di ragazzi guidati da coach Roberto Nicotra che tutti insieme hanno creduto nel “miraggio della Serie C2”, sfiorata qualche stagione orsono con altri colori, il “sogno” si era realizzato in una giornata di Giugno quando con il comunicato ufficiale “veniva annunciato il salto di categoria”.

L’entusiasmo ha contagiato la squadra, i fedelissimi supporters per un traguardo che permetteva a diversi giocatori (la maggior parte alla loro prima esperienza, di misurarsi in una competizione di categoria superiore), ma sin dal primo giorno, al di là dei complimenti, sul fronte dirigenziale si è capito subito che non c’era nessuna intenzione di affrontare un campionato difficile, tecnico, di qualità con una risonanza a livello regionale, dove per la prima volta il nome di S. Alessio entrava di fatto nel circuito siciliano del futsal.

Coach Nicotra

Quell’esultanza dei primi giorni è iniziata a scemare con il passare dei giorni, delle settimane fino all’epilogo di fine Agosto quando mister Roberto Nicotra ha lottato con determinazione, cercando di fare cambiare idea al Presidente Giovanni Rovito, fino a quando ha avuto la forza di poter cambiare lo stato delle cose, non per lui, ma per i suoi ragazzi che sono passati dalla gioia alla delusione, ha buttato la spugna…con lui anche il resto del gruppo.

Si sperava ad un’iscrizione in extremis, ma le speranze erano così piccole che poi sono diventate nulle, il S. Alessio non ha proceduto alla formalità d’iscrizione, ieri è arrivata l’ufficialità con la composizione dei Gironi, ma la realtà cruda della rinuncia era già arrivata quando mister Roberto Nicotra ha accettato di entrare a far parte dello staff tecnico della Vigor Itala compagine che la scorsa stagione ha vinto il girone B di Messina.

 di “Mimmo Muscolino”