FC Messina: “ci alleneremo ogni giorno come se dovessimo giocare la domenica”

Campionato fermo (8-22 Novembre) per disputare i recuperi, il 29 si dovrebbe riprendere, anche se manca l’ufficialità. Il FC Messina, così come tutte le formazioni di Serie D non coinvolte nei recuperi, rivedrà il terreno di gioco per una gara ufficiale non prima della fine di Novembre.  Mister Rigoli potrà approfittare delle prossime tre settimane per plasmare il suo FC Messina. Piccole modifiche nel programma di allenamenti giallorosso, con le sedute mattutine di venerdì e domenica, alternate a quella pomeridiana di sabato, a chiudere la settimana. Lunedì e martedì di riposo per Giuffrida e compagni, che si ritroveranno Mercoledì pomeriggio sul sintetico di Via Polveriera.

Chi sarà l’avversario dell’Fc Messina il 29 Novembre (il Biancavilla in trasferta come da calendario) oppure il Marina di Ragusa (squadra da affrontare al Franco Scoglio al momento della sospensione).

Al riguardo il direttore sportivo giallorosso, l’argentino Cesar Grabinski intervistato da Lillo Puglia (Gazzetta del Sud) ha dichiarato: “Dovremmo riprendere il 29 una settimana prima della data inizialmente ipotizzata. Ci atteniamo alle decisioni, guardando il lato positivo di questa assurda situazione, cioè che questo periodo ci consentirà di sviluppare al meglio le idee del mister, ci alleneremo ogni giorno come se dovessimo giocare regolarmente la domenica. Si ripete una situazione che ci auguriamo non sia come quella dello scorso anno che rischia di vanificare tutto il lavoro svolto e gli investimenti fatti (gli ultimi tesserati sono dei profili altissimi), soprattutto quelli dell’ultimo periodo”.

Tra i pochi aspetti positivi la possibilità di assimilare gli schemi di Rigoli?Unici aspetti positivi di tutta questa assurda vicenda – conclude il direttore sportivo dell’Fc Messina, Cesar Grabinski – ma bisognerà ripartire tutti da zero e non sarà semplice anche per una questione psicologica”.