LND: L’Eccellenza può riprendere l’attività dal 4 Dicembre con gli allenamenti.

Alla domanda quando si potrà tornare a giocare?  Arriva una prima ipotesi per quanto riguarda la ripresa dei campionati di Eccellenza da parte del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti riunitosi in videoconferenza nella giornata di ieri. La LND ha ipotizzato la ripresa degli allenamenti a partire dal 4 Dicembre, per le due settimane successive. Spazio poi ai recuperi delle gare non disputate e infine agli incontri dei campionati.

Tale ipotesi immaginando la possibilità di poter riprendere le attività appena dopo il termine di efficacia dell’attuale DPCM. Tenendo conto di ciò dal 20 Dicembre in poi si può scendere in campo per i recuperi (ndr siamo alla vigilia di Natale, sarà possibile tutto ciò), diciamo che gran parte del mese di Gennaio sarà interessato nelle gare non disputate, tenendo conto come ha affermato Santino Lo Presti del Comitato Sicilia si ipotizza di utilizzare turni infrasettimanali.

DPCM permettendo nell’immediato nella più rosee previsioni, la Lega Nazionale Dilettanti intravede la possibilità di portare a conclusione la stagione, anche prevedendone l’estensione oltre il 30 Giugno (in questo caso previa approvazione da parte della FIGC). Concludere il campionato con gare di andata e ritorno, con l’annullamento della disputa di play-off e play-out, tranne per quei Comitati che hanno modificato il format.

“Ovviamente si tratta di uno scenario subordinato all’evoluzione della pandemia e alle conseguenti determinazioni del Governo” ha dichiarato il Presidente Cosimo Sibilia.

In questo scenario quali saranno i criteri per le promozioni? Al termine dei vari campionati regionali, ogni Comitato dovrà comunicare la prima classificata che sarà promossa direttamente in Serie D, la seconda classificata o la vincente dei play-off dove si disputeranno, saranno inserite in una graduatoria speciale dove ci saranno 7 ripescaggi per la Serie D, infine la vincente della Coppa Italia Regionale, dove ci sarà un ripescaggio tra le 19 squadre vincenti, per comporre la griglia delle 36 promosse.