Intervista al massimo esponente del calcio taorminese Mario Castorina

Il Presidente biancazzurro taorminese sotto la lente di ingrandimento dell’addetto stampa della Società Antonio Billè, un’intervista a 360° con Mario Castorina, tanti gli anni vissuti da massimo esponente del calcio taorminese  che spesso si è trovato sul punto di abbandonare ” “Un discorso vincolato all’assenza di aiuti – spiega – perché io non potevo permettermi spese importanti come quelle richieste dai campionati di Promozione o Eccellenza“.

Mario Castorina spiega nel faccia a faccia con Antonio Billè spiega come si è arrivati al progetto con il gruppo messinese (Maurizio Lo Re, Giovanni Cardullo, Natale Mangano e Nicola Spanò).

Un’intervista che tocca anche i momenti belli ma anche le delusioni “la mente alla stagione 13/14 con l’Eccellenza persa all’ultima giornata per un punto, poi la finale play-off persa ai rigori con il Dattilo“.

Poi i successi con mister Coppa e mister La Mela “per due anni è stato più un fratello e un figlio che un allenatore”.  Questi alcuni temi trattati nell’intervista rilasciata a Antonio Billè oltre al tema dolente della mancanza di supporto degli sponsor locali verso i colori biancazzurri…”