Risultati poisitivi della Power Team Messina nella tappa di Paternò

Il secondo appuntamento del Campionato Italiano di nuoto su base regionale FIN in vasca corta ha fornito le attese risposte alla Power Team e confermato la grande voglia dei ragazzi di tornare, prima possibile, ad una vita sportiva completamente normale.

La tappa di Paternò (Sicilia orientale) è stata posticipata di una settimana, su richiesta del Comune etneo, per motivi organizzativi. Ad aprile, al termine di tutte le prove in calendario, comprese quelle in programma a Palermo per la Sicilia occidentale, verrà stilata una graduatoria generale, che determinerà le classifiche individuali e di società.

Il tecnico Bombaci

Risultati positivi, in particolare, per Riccardo Sidoti, che nei 100 dorso Ragazzi ha fatto fermare il cronometro dopo 58”99, migliorandosi, così, di due secondi. Bene Gianmarco Grifò nei 50 farfalla Cadetti e Manuela Giacopello nei 200 dorso Cadetti.

La squadra ha dimostrato di essere in forma – dichiara il tecnico Luca Bombaciabbassando tanti personal best. Siamo soddisfatti di come gli atleti si sono espressi e, soprattutto, ora sappiamo da quale base partire. Cercheremo di fare del nostro meglio nei prossimi impegni, puntando principalmente, nella programmazione degli allenamenti, su quelli del mese di aprile, che definiranno le varie graduatorie a livello regionale e nazionale”.

A fine febbraio si tornerà, intanto, a gareggerà sempre nella piscina “Giovanni Paolo II” di Paternò.