Il Città di Taormina riprende gli allenamenti a gruppi alternati

Riprenderà in settimana la preparazione atletica della prima squadra del Città di Taormina che resta in attesa di conoscere il destino del campionato di Promozione. Agli ordini del tecnico Eugenio Lu Vito, i biancazzurri, a gruppi alternati, sosterranno due sedute al Bacigalupo di Taormina e due al Garden Sport di Mili Marina per i primi allenamenti in gruppo di questo 2021. Un lavoro che seguirà quanto fatto nelle ultime due settimane, seppur in forma individuale, dai ragazzi del settore giovanile.

Gli Allievi di Gabriele Patti e i Giovanissimi di Giovanni Giorgianni sono stati seguiti con grande interesse dallo stesso Lu Vito: “Non ne possiamo più di questa sosta che ci fa stare lontano dai campi – dice il mister – e per me è un piacere seguire gli allenamenti dei ragazzi e vederli crescere. Crediamo in loro perché sono il nostro futuro e sono venuto al Garden Sport anche per capire chi è più pronto: in tanti sono sviluppati anche fisicamente e siamo molto contenti dell’attaccamento che stanno dimostrando”.

La novità più importante di questa ripresa della preparazione è rappresentata dall’arrivo in pianta stabile in prima squadra degli Allievi classe 2005 Gaetano Lembo, Nicholas D’Angelo ed Emanuele Spanò: “Sono molto contento – prosegue Lu Vito – perché il nostro obiettivo è valorizzare i nostri giovani e sia negli Allievi che nei Giovanissimi si sta facendo un ottimo lavoro. Io non vedo l’ora di valorizzarli e portarli con noi ed è giusto che stiano in pianta stabile in prima squadra, così da potersi confrontare con i compagni più grandi e più strutturati anche fisicamente”.

Sull’eventuale ripresa del campionato di Promozione, che resta ancora al vaglio della Lega Nazionale Dilettanti, Lu Vito si dichiara ottimista: “Lo sono di natura – afferma – e guardo il lato positivo anche nelle situazioni negative, cercando di apprezzare ciò che abbiamo e sono convinto che la LND farà di tutto per farci riprendere. Sono sicuro che presto torneremo in campo a gioire e abbracciarci tutti insieme. A gennaio non abbiamo avuto l’opportunità di vederci e allenarci in gruppo, ma i ragazzi si sono allenati da soli e io li ho monitorati a distanza. Non è facile per loro che vivono di calcio affrontare questo periodo, ma bisogna essere consapevoli che ci sono problemi ben più gravi del calcio e che al momento sarebbe un po’ offensivo lamentarsi da parte nostra”.

Il Città di Taormina, sin dall’estate, non si è mai nascosto. L’obiettivo è il ritorno in Eccellenza, ma società, staff tecnico e squadra vogliono conquistare il salto di categoria sul campo, unico giudice supremo: “Non ci sono dubbi – conclude mister Lu Vito – il nostro obiettivo è l’Eccellenza, senza se, ma o forse. Salire di categoria ci farà valorizzare i nostri giovani e col tempo e col lavoro duro vogliamo riuscire a creare una squadra di ragazzi che provengano interamente dal nostro settore giovanile, affiancati da professionisti che possano dar loro i giusti consigli. Mi vengono in mente gli ultimi allenamenti del 2020, quando il nostro Peppe Quintoni parlava proprio con Lembo, consigliandogli alcuni movimenti da fare in mezzo al campo. Sono queste le cose che io voglio vedere e che ci faranno crescere”.