Charlie Famà (Città di Taormina): “si parla di una possibile ripartenza, ma nulla di concreto”

In attesa di un’eventuale ripresa del campionato di Promozione, il Città di Taormina da due settimane è sceso in campo per riprendere gli allenamenti suddivisi in sedute sul manto del Valerio Bagicalupo e il Garden Sport di Mili Marina. In casa taorminese c’è fiducia di poter riprendere, anche se con il passar del tempo, inizia a venire meno, diciamo inizia a serpeggiare un po’ di pessimismo.

Un pensiero condiviso dal bomber Charlie Famàio sono fiducioso, sin dal primo momento ho sempre creduto in una ripartenza del campionato – ha dichiarato l’attaccante sul canale Facebook della Società –  però i mesi passano, siamo arrivati a Marzo, si parla di una possibile ripartenza, solo voci, ma nulla di concreto, spero di iniziare presto, anche se mi sembra difficile

Intanto in attesa che arrivi la buona notizia voi avete ripreso ad allenarvi? “Siamo tutti in attesa del verdetto finale, ripeto c’è la possibilità di poter riprendere a giocare, noi ci stiamo preparando per essere pronti a quello che era il nostro obiettivo stagionale”

Obiettivo che si chiama Eccellenza?  “Esatto il nostro obiettivo, giocatori, società, tifosi è quello di conquistarla sul campo, se questo non è possibile, allora cercheremo di raggiugerla attraverso il format che ha indicato la Figc”.

Un format che prevede i play-off da disputare tenendo conto la classifica finale del girone di andata dei primi otto in graduatoria? “Non sono d’accordo con il format che ha previsto la Federazione, la disputa tra le prime otto va a discapito per chi già in estate aveva programmato il salto di categoria come il Città di Taormina che ha speso tanti soldi, a differenza di altre Società con obiettivi diversi, secondo me – sostiene Charlie Famà – non è corretto, sono scelte che vengono imposte dall’alto, quindi dobbiamo accettarli”.

In questi mesi ha ricevuto offerte da Società di Eccellenza? “Mi sono arrivate chiamate dell’Eccellenza, ma il mio obiettivo è restare a Taormina. Poi, se l’attesa dovesse allungarsi e il campionato non dovesse ripartire, allora valuteremo le proposte che arriveranno”

Ultima battuta gli è mancato il campo, i suoi compagni di squadra? “Mi sono mancati i miei compagni, loro sono la mia seconda famiglia, ma mi manca anche la domenica, la partita, manca un po’ tutto,  spero di iniziare presto e resto fiducioso su una ripresa della Promozione”.

La carriera: Taorminese, classe 1992, Charlie Famà è cresciuto nel settore giovanile del Giardini Naxos fino al debutto in prima squadra (2012-13) nel campionato di Prima Categoria (collezionando 10 presenze e firmando 3 gol). Arriva il salto in Promozione con il Trappitello (21 gare disputate e 7 gol) e il ritorno a Taormina, dove ha vestito la maglia dell’Atletico in Prima Categoria, con 20 partite giocate e 15 marcature siglate, contribuisce al secondo posto dei biancorossi alle spalle del Camaro.  

Dalla stagione 2015/2016, invece, quattro stagioni e mezza con lo Sporting Taormina, due delle quali in Eccellenza, per un totale di 85 gettoni di presenza e 43 gol segnati (20 nella stagione 2018-19). Nel Dicembre 2020 passa all’Acr Messina nel campionato di Serie D dove scende in campo solamente quattro volte…prima della sospensione causa Covid. In estate il suo ritorno a Taormina alla corte del Presidente Mario Castorina.

di “Mimmo Muscolino”