Il derby dello Stretto va all’Acr Messina: decide Domenico Aliperta

Una punizione di Domenico Aliperta condanna il Football Club Messina alla sconfitta nello scontro diretto contro la capolista Acr Messina. Sotto una pioggia costante e su un terreno di gioco molto pesante, i giallorossi disputano un’ottima gara tornando a casa con tanti rimpianti per le occasioni non capitalizzate. Da segnalare anche un palo colpito da Lodi ed una traversa centrata da Caballero. Adesso la capolista Acr Messina guida la classifica con cinque punti di vantaggio sui cugini che devono recuperare una gara. 

Primo Tempo: La prima occasione al 4′ con il tiro a giro di Carbonaro che termina fuori di poco. L’Acr Messina risponde al 6′ con Arcidiacono ma Marone allunga in angolo. Al quarto d’ora ottima azione personale di Coria che si libera da solo in area ma perde il tempo per battere a rete. Poco dopo grande giocata a destra di Carbonaro, cross in mezzo e Caballero non trova la porta da pochi passi. Al 20′ ancora l’attaccante argentino si divora il vantaggio su una palla che si ferma in una pozzanghera in piena area di rigore. Passano sei minuti ed è l’Acr Messina a passare in vantaggio: punizione di Aliperta, la barriera si apre ed il pallone termina in rete. Nel finale, al 44′, FC Messina sfiora il pareggio con il sinistro di Lodi che colpisce prima il palo e poi il volto di Caruso ma non si insacca.

Secondo Tempo: Si riparte con un’altra grande occasione divorata da Caballero che, tutto solo, calcia a lato da pochi passi. Il Football Club Messina preme e, al 62′, Garetto manda alto di testa. Passano pochi minuti ed i giallorossi costruiscono una spettacolare azione palla a terra ma ancora Caballero non finalizza. Girandola di cambi e, all’87’, il neo entrato Bevis serve un perfetto assist filtrante per Caballero che in area si fa respingere il diagonale da Caruso. Vengono concessi cinque minuti di recupero ed il FC Messina colpisce  il secondo legno di giornata con la traversa di Caballero dopo il colpo di testa. Sull’ultima azione, Arena viene servito in piena area di rigore ma non trova il sinistro a giro vincente.

ACR Messina vs FC Messina: 1-0
Marcatori: 26’pt Aliperta
Acr Messina: Caruso; Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè; Vacca, Aliperta, Cretella; Addessi (42′ st Bollino), Foggia (38′ st Manfrellotti), Arcidiacono (17′ pt Cristiani, 45′ st Boskovic). A disposizione: Lai, Lavrendi, Crisci, Daniello, Polichetti. Allenatore: Raffaele Novelli
Football Club Messina: Marone; Aita, D. Marchetti, Fissore, Ricossa; Giuffrida (9′ st Palma), Lodi, Garetto (32′ st Arena); Coria (15′ st Piccioni); Carbonaro (39′ st Bevis), Caballero. A disposizione: Monti, Da Silva, A. Marchetti, Casella, Bianco. Allenatore: Massimo Costantino.
Arbitro: Domenico Mirabella di Napoli. Assistenti: Emanuele Fumarulo di Barletta e Pio Carlo Cataneo di Foggia
Ammoniti: D. Marchetti (Fc), Aliperta (Acr), Lodi (Fc), Sabatino (Acr), Caruso (Acr), Foggia (Acr), Arena (Fc)

Uffucio Stampa Fc Messina