La Jonica Fc mette la ciliegina a centrocampo: Francesco Calcagno

Dall’uovo pasquale 2021 arriva il quarto colpo di mercato per la Jonica Fc in vista della ripresa del campionato di Eccellenza stagione sportiva 2020-21 (si riprende Domenica 11 Aprile), il 28enne centrocampista Francesco Calcagno, proveniente dal SS Milazzo.  Un altro rinforzo per lo scacchiere di mister Enzo Filoramo da utilizzare alla ripresa del campionato, domenica fuori casa sul campo del Siracusa, per la prima sul nuovo manto sintetico del Comunale di Bucalo contro l’Aci S. Antonio (Domenica 18 Aprile alle ore 16.00). 

In precedenza all’arrivo del forte giocatore peloritano, la Società santateresina aveva messo a segno i colpi dell’attaccante argentino Santiago Torres (22 anni) e del centrocampista catanese Riccardo Pappalardo (18 anni) e del difensore Centrale, nazionalità argentina Julian Scigliano Siri.

La compagine jonica del Presidente Mimmo Saglimbene, va a rafforzare la zona nevralgica del centrocampo con una pedina di categoria superiore con un giocatore che può vantare nel suo curriculum esperienza in Serie C con il Savona, in Serie C2 con il Milazzo con due presenze nel campionato di Serie A maltese con la maglia del Mosta, esperienza anche in Spagna in Serie C con lo Jumilla (2 presenze) ma soprattutto nel campionato di Serie D con la maglia del Città di Messina e Due Torri.

La carriera: Francesco Calcagno, messinese di nascita, classe 1992, ruolo centrocampista muove i primi passi nel settore giovanile della Messina Peloro (2002-2005), per trasferirsi in maglia amaranto della Reggina dove disputa ben quatto campionati: due Giovanissimi 2004-2006 e due Allievi 2006-2008. Nella stagione 2009-10 approda in Serie D nelle file del Milazzo dove colleziona ben otto presenze. La stagione successiva il ritorno a Reggio nella squadra Primavera della Reggina Calcio per passare nella stagione 2011-12 nelle file del Messina in Serie D (2 presenze), per fare il salto di categoria nella stagione successiva in Serie C2 nelle file del Milazzo (2012-13) con 12 presenze. Poi la breve parentesi a Malta in Serie A (gennaio 2014),  segue l’esperienza spagnola, Savona e Jumilla,  per fare ritorno in Sicilia nel Dicembre 2015 in Serie D con la maglia del Due Torri (nove presenze).

Arriva l’esperienza taorminese con lo Sporting in Eccellenza (2016-17) 21 presenze ed un gol, nella stagione successiva vince il campionato di Eccellenza con il Città di Messina (18 presenze e 1 rete). In Serie D con la maglia giallorossa colleziona 27 presenze. Nell’estate 2019 va alla Sancataldese (solo tre presenze) per approdare a Dicembre nelle file del Milazzo in promozione (12 presenze e 1 un gol). Inizia la stagione 2020-21 con la maglia rossoblù del Milazzo, adesso l’esperienza in Eccellenza con la Jonica.