Parità tra Giarre e Siracusa: al rigore di Concialdi, risponde Sibide. Due legni per gli aretusei

Si conclude in parità l’atteso big-match della 10^ giornata del campionato di Eccellenza – Girone B tra la prima della classe il Giarre e l’immediata inseguitrice il Siracusa. Un botta e risposta, tutto rimane invariato in vetta alla classifica con la formazione di mister Gaspare che mantiene i quattro punti di vantaggio su quelle di Giovanni Ignoffo. Una sfida equilibrata che ha visto il vantaggio del Giarre con Concialdi che segna su rigore, gli aretusei pareggiano con Sibide

La gara: La prima azione è degli ospiti Marfella per Pettianto che serve  Catania che tenta un pallonetto sull’uscita di Barbagallo di poco fuori.  La risposta dei padroni di casa arriva subito dopo su punizione di Sessa che trova la spizzicata di Pettinato di poco fuori. Ancora Giarre con un tiro dalla distanza di Benedetto Iraci che fa la barba al palo.

All’11’ arriva l’episodio che sblocca la gara: conclusione di Savasta con la sfera che viene fermata dal braccio di Russo per l’arbitro è calcio di rigore. Dagli undici metri trasforma Concialdi. Due minuti più tardi punizione per il Siracusa calciata da Grasso con la sfera che va a sbattere sul palo. I ragazzi di Ignoffo si rendono ancora pericolosi al 21’ su tiro di Graziano che trova la parata in due tempi di Barbagallo. Il Giarre soffre la reazione dei siracusani che al 24’ colpiscono il secondo legno di giornata: Graziano serve Catania che conclude a rete dove trova la respinta di Barbagallo, la sfera termina sui piedi di Grasso che sottoporta  colpisce il legno, la sfera ritorna in campo questa volta è Graziano al tiro ma sulla linea salva Nicolosi.

Al 26’ arriva il pareggio: Azione di Grasso che serve Marfella che pennella in area un pallone sul secondo palo dove trova Sibideche non ha difficoltà a spingere in rete il pallone del pareggio. Adesso la gara vive un momento di equilibrio, anche se il finale di tempo vede ancora il Siracusa pericoloso al 35’ con una bordata di Graziano con una spettacolare parata di Barbagallo e al 40’ conclusione a giro di Grasso grande parata ancora del numero uno giarrese.

La ripresa vede le due squadra attente a non farsi sorprendere, mister Gapare mette forze fresche (Genovese, Leotta, Baglione, Trovato e Agudiak) nel tentativo di vincere la gara, al 79’ Strano serve Baglione tiro a botta sicura che trova la deviazione di Battimili. Ancora Giarre all’81’ gran sinistro insidioso di Strano su suggerimento di Cacciola di poco fuori. Allo scadere del tempo punizione di Privitera per il colpo di testa di Baglione bravo Busà a deviare la minaccia

Giarre    1        Siracusa   1
Marcatori: 11’ Concialdi su rig., 26’ Sibide
Giarre Calcio: Barbagallo, I. Nicolosi, Zappalà (72′ Trovato), Pettinato, Cacciola, Sessa (69′ Baglione), Privitera, Strano, Iraci (87′ Passewe), Savasta (75′ Agudiak), Concialdi (69′ Leotta).  All. Gaspare Cacciola.
Siracusa Calcio: Busà, Marfella, Russo, Pertosa, Battimili, Palmisano, Alfieri, Sibide Abou (83′ Selvaggio), Grasso (87′ Giordano), E. Catania, Graziano (63′ Genovese). All. Giovanni Ignoffo.
Arbitro: Alessio Vincenzi di Bologna. Assistenti: francesco Conti di Enna e gaetano Florio di Agrigento.
Ammoniti: Pettinato, Cacciola, Privitera, Passewe, Strano (Giarre), Alfieri, Grasso, Genovese (Siracusa)