Eccellenza: Ultimo atto, vittoria del Siracusa, pari della Jonica e Igea, vittoria per Enna e Atl.Catania

Si è disputata l’ultima giornata del girone di andata che ha chiuso la regular season con i suoi verdetti, il Giarre chiude al primo posto (35) ieri ha riposato, dietro la formazione di Gaspare Cacciola, il Siracusa che consolida il secondo posto superando (2-1) l’Aci S. Antonio Siracusa-Aci S. Antonio 2-, apre le marcature l’uruguaiano 15’ Flores, 26’ arriva il pareggio ospite su rigore di Giannaula per fallo di Pertosa sullo stesso attaccante, 36’ aretusei di nuovo in vantaggio su rigore  concesso per una spinta ai danni di Pertosa, penalty trasformato da Emanuele Catania. Adesso le due formazioni si ritroveranno il 6 Giugno al “De Simone” per la gara dei play- off promozione

Pareggio a reti bianche tra Ragusa che conclude al quinto posto che non riesce a sfondare la difesa dell’Igea Virtus con i vari Gambino e Maiorana con i barcellonesi che chiudono al terzo posto qualificandosi nella Poule A con Giarre, Enna e Atletico Catania. L’Igea di Furnari ha provato a sfondare il muro del Ragusa rendendosi però pericolosa solo in poche occasioni con Isgrò.

Secco 3-0 dell’Enna ai danni del Mascalucia S. Pio X è conquista i play-off chiudendo in sesta posizione, sblocca il risultato al 22’ Navarrete su spizzicata di Lucero, il raddoppio all’80’ quando l’argentino Navarrete serve Girgenti che da posizione favorevole mette in rete, il tris arriva a tempo scaduto al 93’ con un’incursione di Russo appena in area dopo aver superato un avversario mette in rete.

La Jonica non va oltre lo 0-0 nella gara casalinga contro un ordinato Palazzolo con un Martines protagonista essenziale la sua parata allo scadere su colpo di testa di Esposito. Il film della gara, la Jonica crea tanto ma non riesce a finalizzare la grande mole di gioco, alla fine divisione della posta con la Jonica che dopo due sconfitte consecutive, conquista il punto che la qualifica per la fase play-off. Ad inizio dell’incontro è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare un uomo di sport della riviera jonica Luigi Spadaro. La Jonica sesta vola nella Poule B con Siracusa, Ragusa e Aci S. Antonio.

Al fotofinish vincendo lo scontro diretto, l’Atletico Catania supera 2-1 il Carlentini è conquistare l’ultimo posto utile per gli spareggi promozione. Succede tutto nella ripresa, sblocca il risultato l’Atletico al 74’ quando Cortes penetra sulla sinistra mette al centro per la deviazione di Marino.  Passano 5’ arriva il pareggio del Carlentini: Quarto verticalizza per Carbonaro, perfetta palombella che supera Caruso. Non è finita, sale in cattedra l’argentino Cortes quando mancano 5’ minuti al triplice fischio finale, il gaucho Ignacio, va in slalom in piena area cerca la sponda di Pavisich con conclusione vincente a rete che regala “il paradiso” all’Atletico Catania che si qualifica per la Poule A scavalcando proprio i diretti avversari.

In virtù dei risultati registrati, si sono qualificati nei primi otto posti della classifica, che significa griglia dei play off, Giarre, Siracusa, Igea, Aci S. Antonio, Ragusa, Enna, Jonica e Atletico Catania.

CLASSIFICA FINALE

GUARDA LA COMPOSIZIONE DEI PLAY-OFF PROMOZIONE E PLAY-OUT